rotate-mobile
Attualità

Dopo L'Aquila e Teramo lo screening di massa per il Covid sarà effettuato anche nelle province di Chieti e Pescara

Lo ha fatto sapere il presidente Marsilio intervenendo in merito alla questione del ritorno in zona gialla

Saranno effettuati anche nelle province di Pescara e Chieti i test rapidi per il Covid nell'ambito dello screening sulla popolazione abruzzese. Lo ha fatto sapere il presidente Marsilio che oggi è intervenuto sulla questione del ritorno alla zona gialla, facendo il punto della situazione per la nostra Regione dopo il ritorno ufficiale in zona arancione a partire da oggi 13 dicembre.

Dopo la provincia dell'Aquila, la prima nella quale qualche settimana fa è stato avviato lo screening, i test sulla popolazione sono stati avviati anche nella provincia di Teramo e nelle prossime settimane interesserà anche la nostra provincia e quella di Chieti. I test, lo ricordiamo, sono quelli sull'antigene del Covid ed eseguiti nelle postazioni che saranno aperte nei singoli comuni della provincia dove chiunque su base volontaria potrà sottoporsi all'esame gratuitamente.

L'obiettivo è fornire una panoramica abbastanza realistica della situazione del contagio nella nostra regione, per individuare precocemente gli asintomatici in modo da poterli isolare ed avere informazioni sulla diffusione del Coronavirus nei vari territori. L'Abruzzo è la prima regione, dopo la provincia autonoma di Bolzano, ad eseguire questo test tramite i kit forniti dalla protezione civile nazionale.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo L'Aquila e Teramo lo screening di massa per il Covid sarà effettuato anche nelle province di Chieti e Pescara

IlPescara è in caricamento