Venerdì, 12 Luglio 2024
Attualità

Sciopero nazionale dei sindacati, treni oggi a rischio cancellazione o variazione

Sciopero nazionale del personale di Trenitalia, Trenitalia Tper e Trenord dalle ore 3:00 di domenica 16 alle ore 2:00 di lunedì 17 giugno

Giornata complicata quella odierna, domenica 16 giugno, per coloro che devono spostarsi in treno.
È infatti in atto uno sciopero nazionale del personale mobile di Trenitalia, Trenitalia Tper e Trenord.

Proclamato dalle sigle sindacali, l’agitazione è indetta dalle ore 3 di domenica alle 2 di lunedì 17 giugno 2024 e non ci sono fasce di garanzia.

Si fermano le Frecce, gli Intercity e i regionali. Prima di mettersi in viaggio dunque è meglio provare a capire se il nostro treno subirà cancellazioni o ritardi. A questo link è possibile trovare la lista dei treni garantiti in Abruzzo. Trenitalia avverte in una nota che i treni potranno subire cancellazioni o variazioni e che il servizio potrebbero subire modifiche anche prima o dopo lo sciopero. Per informazioni e supporto, i viaggiatori possono contattare il call center 800 89 20 21.

Ricevi le notizie de IlPescara su Whatsapp

L'azienda fa sapere che «i treni che si trovano in viaggio a sciopero iniziato arrivano comunque alla destinazione finale se è raggiungibile entro un'ora dall'inizio dell'agitazione sindacale»; dopo un'ora i treni possono fermarsi anche prima di aver raggiunto la destinazione finale. Sempre Trenitalia spiega in una nota che chi intende rinunciare al viaggio può chiedere il rimborso fino all'ora di partenza del treno prenotato, per i treni Intercity e Frecce; fino alle 24 del giorno antecedente lo sciopero stesso, per i treni regionali. «In alternativa», fanno sapere da Trenitalia, «possono riprogrammare il viaggio, a condizioni di trasporto simili, non appena possibile, secondo disponibilità dei posti».

Inoltre, sempre da Trenitalia ricordano che «l’agitazione sindacale può comportare modifiche al servizio anche prima dell’inizio e dopo la sua conclusione. I viaggiatori, che intendono rinunciare al viaggio, possono chiedere il rimborso a partire dalla dichiarazione di sciopero: fino all’ora di partenza del treno prenotato, per i treni Intercity e Frecce; fino alle ore 24:00 del giorno antecedente lo sciopero stesso, per i treni regionali. In alternativa possono riprogrammare il viaggio, a condizioni di trasporto simili, non appena possibile, secondo disponibilità dei posti. Ulteriori informazioni sugli altri canali web del gruppo Fs Italiane e all'assistenza clienti di Trenitalia e le biglietterie».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sciopero nazionale dei sindacati, treni oggi a rischio cancellazione o variazione
IlPescara è in caricamento