menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

I lavoratori della Italpol minacciano uno sciopero e chiedono sit-in davanti alle prefetture

La richiesta è stata inviata al sindacato Ugl Sicurezza per protesta contro quella che ritengono una «vigilanza abusiva» al di fuori di una nota catena di supermercati

I lavoratori dell'istituto di vigilanza Italpol, dopo l'assemblea, hanno chiesto al sindacato Ugl Sicurezza di attivare uno sciopero che preveda un sit-in sotto le quattro prefetture abruzzesi.
«I lavoratori», si legge in un comunicato della segreteria regionale dell'organizzazione sindacale, «sono sconcertati e spaventati di come nota catena di supermercati abbia attivato una vigilanza notturna abusiva che solo in Abruzzo sottrae oltre 100 posti di lavoro al settore».

Questo quanto si legge ancora nel comunicato del sindacato Ugl Sicurezza Civile: «Nonostante le varie segnalazioni infatti ogni punto vendita abruzzese e regolarmente piantonato ogni notte da personale in evidente contrasto con le normative vigenti e senza le autorizzazioni previste dalla legge». 

L'Ugl Sicurezza Civile oltre a predisporre varie forme di protesta se i lavoratori non verranno tutelati è pronto a richiedere un incontro urgente al ministero dell’Interno a tutela dei posti di lavoro del comparto vigilanza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento