menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

San Silvestro, i lavori nella scuola dureranno altri 6 mesi

Questa mattina la seduta della Commissione Lavori Pubblici del Comune che ha fatto chiarezza sulla situazione e soprattutto sui tempi di chiusura del cantiere. "Saranno rifatti tutti gli impianti"

La scuola primaria di San Silvestro reterà chiusa per tutto l'anno scolastico. Questa mattina, infatti, si è riunita la commissione lavori pubblici del Comune per fare il punto della situazione in merito al cantiere riaperto lunedì scorso, e soprattutto per capire le tempistiche di completamento dei lavori.

SAN SILVESTRO, RIPARTE IL CANTIERE NELLA SCUOLA

Il cantiere infatti, resterà aperto per 180 giorni e dunque sarà concluso a metà maggio. Nell'edificio erano previsti inizialmente lavori di adeguamento sismico, energetico e di riqualificazione ma in corso d'opera è emersa l'esigenza di rifare anche tutti gli impianti, con un costo aggiuntivo di 200 mila euro che verrà finanziato reperendo fondi dal Bilancio del 2018.

L'assessore Cuzzi:

“Siamo dispiaciuti per i ritardi ma abbiamo lavorato per far ripartire il cantiere, superare i problemi ed investire sulla riqualificazione nuove risorse di bilancio. Continuiamo a lavorare per rendere gli edifici scolastici sicuri, belli e moderni nell’interesse dei nostri ragazzi e della comunità, così abbiamo agito in questo caso e agiremo per le altre scuole su cui ci sono lavori. Restituiremo alla collettività di San Silvestro una scuola all’avanguardia e senza criticità”.

Il direttore dei lavori Tavani ha spiegato che saranno rifatti tutti gli impianti, termici, idrici, elettrici e sistemati i giunti sismici come prescritto dal Genio Civile:

"Abbiamo dovuto rifare una perizia di variante riprogettando completamente l’impiantistica perché cavi e tubi interferivano con le strutture portanti che vanno consolidate attraverso un lavoro di ingabbiamento della maggior parte dei pilastri e di alcune travi. In questo modo, a fine lavoro, oltre alla messa in sicurezza sismica e all’efficientamento energetico che prevede lo scatto di due classi energetiche in avanti, abbiamo messo in sicurezza la scuola anche sotto l’aspetto impiantistico, cosa che consentirà di dare una certificazione di regolarità anche degli impianti in base alle normative vigenti”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Diamo ancora una speranza al povero cane Sepontino [FOTO]

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento