rotate-mobile
Mercoledì, 17 Agosto 2022
Attualità

Sabrina D’Angeli è il nuovo capo di gabinetto della prefettura

Il vice prefetto D'Angeli ha assunto le funzioni da martedì 5 luglio

È il vice prefetto Sabrina D’Angeli il nuovo capo di gabinetto della prefettura di Pescara.
Sposata con un figlio, si è laureata in giurisprudenza col massimo dei voti nell’università Federico II di Napoli ed è abilitata all’esercizio della professione forense.

Entrata in amministrazione nel 1989, ha lavorato come prima sede a Reggio Emilia dove è stata anche vice capo di gabinetto della prefettura.

Nel 1992 è stata trasferita al ministero dell’Interno, dipartimento di pubblica sicurezza - direzione centrale del personale per dirigere la sezione disciplina degli Ispettori. Successivamente ha prestato servizio alla presidenza del Consiglio nel commissariato straordinario di cui al titolo VIII della legge 219/81 guidando l’ufficio studi, contenzioso e consulenza giuridica. Dal 2018 trasferita alla prefettura di Napoli ha diretto l’area IV Bis - Diritti civili, cittadinanza, condizione giuridica dello straniero, immigrazione e diritto di asilo, l’Area III ter – Sistema sanzionatorio, Affari legali, Contenzioso e Rappresentanza in giudizio e l’Area Pon- Programma Operativo Legalità 2014-2020.

Alla prefettura di Trapani dal 2021 ha ricoperto gli incarichi di dirigente dell’area II raccordo e collaborazione con gli enti locali- consultazioni elettorali e referendarie e l’area IV. Durante la sua carriera nelle varie sedi ha svolto numerosi incarichi tra i quali quelli di docente nell’istituto di perfezionamento della polizia di Nettuno, presidente commissione straordinaria di liquidazione del Comune di Grumo Nevano, commissario straordinario Comune di Serrara Fontana, commissario straordinario Comune di Mariglianella, commissario straordinario Comune di Casola di Napoli, sub commissario vicario Comune di S. Antimo.

Nella prefettura di Napoli, inoltre, è stata responsabile di progetto per il rafforzamento del nucleo di supporto in materia di beni confiscati e coordinatore del tavolo interistituzionale videosorveglianza, relativo alla mappatura degli impianti esistenti sul territorio e al monitoraggio delle tecnologie e del livello di manutenzione, nonché componente delle commissioni  di indagine nei Comuni di Arzano e Caivano ex art. 143 Tuel (scioglimento dei  consigli  comunali  e  provinciali  conseguente  a fenomeni di infiltrazione e di condizionamento di tipo mafioso o similare). Da ultimo, nella prefettura di Trapani è stata, tra l’altro, responsabile delle attività di controllo dei centri accoglienza straordinaria, direttore dell’esecuzione dei contratti di noleggio Repertorio numero 53-54 63 della nave “Gnv-Rapshody” e presidente commissione elettorale Castelvetrano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sabrina D’Angeli è il nuovo capo di gabinetto della prefettura

IlPescara è in caricamento