rotate-mobile
Attualità

Il cordoglio della Asl per la prematura scomparsa di Ruggero Renzetti

Renzetti, morto improvvisamente a 48 anni per un malore, lavorava per l'azienda sanitaria locale di Pescara

Cordoglio per la prematura scomparsa di Ruggero Renzetti.
È quella che esprime la Asl di Pescara per la quale lavorava il 48enne deceduto dopo una partita di padel per un malore fatale.

«La direzione generale, sanitaria e amministrativa della Asl di Pescara, esprime sentitamente, a nome di tutto il personale, il proprio cordoglio per la prematura scomparsa di Ruggero Renzetti», si legge in una nota.

Renzetti, di 48 anni, era impiegato nell’unità operativa complessa sistemi informativi, diretta da Marco De Benedictis, dopo aver prestato servizio anche nei centri vaccinali anticovid.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il cordoglio della Asl per la prematura scomparsa di Ruggero Renzetti

IlPescara è in caricamento