rotate-mobile
Domenica, 16 Giugno 2024
Attualità Città sant'angelo

Ruggero Pasquarelli, dal successo di "X Factor" a quello in Sudamerica

Il giovane cantante di Città Sant'Angelo imperversa sui social. E' l'artista più cliccato dagli utenti della Rete

Ruggero Pasquarelli non era ancora maggiorenne quando nel 2010 partecipò al talent show "X Factor", accompagnato dai genitori che lo hanno sempre sostenuto e incoraggiato. Oggi, quel ragazzino di talento è una star di livello mondiale. 25 anni, originario di Città Sant'Angelo, è il protagonista della telenovela più seguita in America Latina e per tutto il 2018 è stato impegnato in un tour nel continente europeo con il musical "Soy Luna". Lo spettacolo è andato in scena anche nelle principali città italiane con uno strepitoso successo di pubblico. Tv, teatro, concerti, discografia, ma anche tanto social, lo strumento innovativo di comunicazione e propaganda utilizzato dal giovane artista per promuovere la sua immagine.

Il successo sui social

Nel giro di pochi anni, l'interprete di Matteo Balsano, pattinatore innamorato di Luna ed eterno sognatore, è diventato talmente. popolare da raggiungere la vetta come "personaggio pubblico più seguito dai follower", con oltre 12 milioni e mezzo di seguaci distribuiti tra Instagram, Facebook, Twitter e Youtube. In una speciale classifica pubblicata dal "Corriere della Sera" e ripresa da altre testate nazionali, Ruggero ha superato in like e visualizzazioni la regina della musica leggera italiana  Laura Pausini e addirittura un sex symbol come Belen Rodriguez, cliccatissima soprattutto da un'utenza prettamente maschile. Il cantante angolano è un fenomeno della rete in costante evoluzione, grazie ai suoi post e alle foto che lo ritraggono in momenti di vita privata e che fanno di lui un idolo delle adolescenti.

Ruggero Pasquarelli successo

La svolta in Argentina

La definitiva consacrazione l'ha ottenuta in Argentina, dove vive da cinque anni, grazie alla serie tv trasmessa da Disney Channel e giunta alla sua terza stagione. Insieme all'attrice Karol Sevilla forma una coppia affiatata artisticamente e capace di entrare nel cuore della gente per la naturale semplicità, senza alcuna forma di divismo. La carriera di Ruggero si sviluppa prepotentemente grazie alle innate qualità canore espresse prima nella Nuova Scuola Comunale di Musica a Montesilvano, seguito dalla docente Nicoletta Renzulli e, successivamente, nella band locale "65013" formata da ragazzi di Città Sant'Angelo. A lanciarlo nell'olimpo delle star è stata Mara Maionchi che gli ha aperto la strada verso il successo planetario. Grazie a quelle apparizioni televisive, la manager di Disney Italia Cristina Nobili fu la prima ad accorgersi delle sue capacità recitative e musicali.

L'esordio  è avvenuto nella serie "Violetta", dove Ruggero ha espresso il meglio di sé diventando una star in Sudamerica. Bruciando le tappe, è arrivato in brevissimo tempo all'apice del successo, mantenendosi umile e alla mano, come quando giocava con lo zio Gianluca e con i compagni di scuola del liceo "Spaventa". Al suo attivo anche un libro dal titolo "Mi piace - come conquistare un ragazzo (come me)" e diversi dischi. Tra i suoi successi, "Esta noche no paro" cantato in spagnolo. Recentemente Ruggero Pasquarelli ha confessato di voler tornare in Italia e produrre un nuovo album di inediti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruggero Pasquarelli, dal successo di "X Factor" a quello in Sudamerica

IlPescara è in caricamento