Attualità

Ristoranti senza spazi all'aperto in rivolta in Abruzzo, webinar del Codacons

L'associazione dei consumatori organizza un incontro tra i suoi legali e i ristoratori

Anche in Abruzzo monta la protesta dei ristoranti privi di uno spazio all'aperto che dunque possono continuare a lavorare solo con l'asporto.
«Ingiusto disciminare chi ha possibilità di far mangiare per strada spingendo gli esercizi a occupare marciapiedi e aree di parcheggio», dice il Codacons Abruzzo che organizza un webinar con i suoi legali.

«Ristoranti senza spazi all’aperto in rivolta in Abruzzo», scrive il Codacons, «che ritiene ingiusto discriminare chi non ha possibilità di far mangiare i clienti all’aperto spingendo gli esercizi ad occupare con i tavoli marciapiedi e aree di parcheggio. Argomento su cui sarà presentato un ricorso collettivo al Tar del Lazio, al centro di un webinar organizzato per domani dall’associazione dei consumatori. Si adottino per i ristoranti al chiuso le stesse misure previste per chiese, librerie e musei che chiede al Governo in base alla legge sulla trasparenza i pareri del Cts che hanno giustificato questa discriminazione. Si apre poi il fronte dei banchetti nuziali che se svolti all’aperto sono consentiti, ma il Governo deve chiarirlo con una apposita circolare altrimenti sarà inevitabile un ricorso anche per le aziende del wedding già in rivolta».

Di questo e altro si parlerà domani, mercoledì 28 aprile, nel corso del webinar organizzato dal Codacons per i ristoranti della regione, a cui è possibile partecipare al link https://attendee.gotowebinar.com/register/4905826684152489228

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ristoranti senza spazi all'aperto in rivolta in Abruzzo, webinar del Codacons

IlPescara è in caricamento