Lunedì, 15 Luglio 2024
Attualità

Rischio di infiltrazioni criminali: vertice in prefettura

Nell'ottica della prevenzione nuovo incontro convocato dal prefetto Di Vincenzo: l'obiettivo è tenere sotto controllo aree specifiche dove sono previsti interventi nell'ambito della zes (Zona economica speciale) e il pnrr (piano nazionale di ripresa e resilienza)

Nuovo vertice in prefettura per prevenire il rischio di infiltrazioni criminali sul territorio nell'ambito della gestione dei fondi del pnrr (piano nazionale di ripresa e resilienza). A convocarlo il prefetto Giancarlo Di Vincenzo che ha affrontato il tema con il tenente colonnello Luca Lauro della guardia di finanza, il comandante del reparto operativo del comando provinciale dei carabinieri il colonnello Gaetano La Rocca e il commissario capo della polizia Guido Camerano Spelta Rapini. Nel corso dell'incontro, fa sapere il prefetto, sono state analizzate alcune informazioni relativi alle aree della provincia di Pescara che saranno comprese nella zona della Zes (Zona economia speciale) nonché alcuni progetti di riqualificazione urbanistica che verranno realizzati con le risorse del pnrr (piano nazionale di ripresa e resilienza). L'intenzione è portare avanti analisi specifiche con un focus particolare nei settori più a rischio senza inficiare sui tempi degli adempimenti amministrativi previsti per la realizzazione degli interventi. “E' questo lo scopo del gruppo di lavoro – spiega Di Vincenzo – che approfondirà di volta in volta i settori più delicati e potenzialmente più esposti alle infiltrazioni criminali”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rischio di infiltrazioni criminali: vertice in prefettura
IlPescara è in caricamento