rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Attualità

Riprendono i tirocini extracurriculari per i quali è richiesta la presenza sul posto

Lo stabilisce un'ordinanza firmata dal governatore Marco Marsilio, per cui "è consentita, a decorrere dal 25 maggio 2020, la ripresa e lo svolgimento dei tirocini extracurricolari nel territorio regionale in modalità di presenza"

Riprendono i tirocini extracurriculari per i quali è richiesta la presenza sul posto. Lo stabilisce un'ordinanza firmata dal governatore Marco Marsilio, per cui "è consentita, a decorrere dal 25 maggio 2020, la ripresa e lo svolgimento dei tirocini extracurricolari nel territorio regionale in modalità di presenza".

Nello specifico, i tirocini sono permessi "nell’ambito delle aziende (soggetti ospitanti) le cui attività produttive, industriali, commerciali, di servizi e sociali sono tra quelle autorizzate ad essere svolte, compatibilmente con l’andamento dell’epidemia e la tutela della salute dei tirocinanti".

Per garantire la salute e la sicurezza sui luoghi di lavoro dei tirocinanti, il soggetto ospitante deve verificare "la presenza, alla luce della normativa vigente, delle condizioni necessarie per la riattivazione/attivazione dei tirocini, tenuto conto delle specificità e delle modalità di organizzazione del lavoro, nonché le particolari criticità di gestione del rischio da contagio nei vari settori ed attività nelle quali si svolge l’esperienza formativa di tirocinio".

Inoltre deve verificare "la presenza di adeguati livelli di protezione e in particolare che i tirocini vengano svolti, organizzando gli spazi da parte del soggetto ospitante, in modo da ridurre al massimo il rischio di prossimità e di aggregazione per il tirocinante". Anche il tirocinante dovrà essere dotato di "tutti i necessari ed idonei dispositivi di protezione individuale per la prevenzione del contagio".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riprendono i tirocini extracurriculari per i quali è richiesta la presenza sul posto

IlPescara è in caricamento