rotate-mobile
Attualità

Annamaria Di Rita confermata presidente dell'Associazione nazionale insigniti dell'ordine del merito della Repubblica italiana

Rinnovato il direttivo dell'Ancri nel corso dell'assemblea elettiva svoltasi nella sala Risorgimento del museo delle Genti d'Abruzzo alla presenza del presidente nazionale Tommaso Bove

Rinnovato il direttivo dell'Ancri Pescara (Associazione nazionale insigniti dell'ordine del merito della Repubblica italiana) Alla presenza del presidente nazionale ufficiale Tommaso Bove è stata riconfermata alla guida della sezione pescarese l'ufficiale Annamaria Di Rita che per altri quattro anni guiderà la sua squadra che vede il cavalier Ugo di Silvestre vice presidente, consiglieri i cavalieri Ermanno De Pompeis e Enzo Fimiani. Con loro anche l'ufficiale Stefania Peduzzi. A svolgere le funzioni di segretario nel corso dell'assemblea elettiva tenutasi nella sala Risorgimento del Museo delle Genti d'Abruzzo è stato il cavalier Angelo Di Giacomo. Nel corso della stessa il presidente Bove ha espresso grande apprezzamento per la nostra città con il presidente della Provincia Ottavio De Martinis e il questore Luigi Liguori che hanno portato il messaggio di benvenuto all'Ancri ringraziandola in più occasioni anche in passato per le numerose attività promosse sul territorio e rivolte in particolare agli studenti e le scuole.

“La sala Risorgimento rappresenta la nostra storia risorgimentale, ogni pezzetto che la compone parla dei sacrifici fatti dagli italiani, e quindi dai pescaresi, per rendere l'Italia libera e indipendente. In quei tempi era un luogo di dolore oggi invece è un luogo di aggregazione dei cittadini che passando in quel posto sente tutta la storia, la passione di un popolo desideroso di libertà”, sottolinea l'associazione nella nota diffusa.

Ad aprire i lavori l'inno nazionale seguito dalla relazione di Bove progetti in attuazione in tutta Italia e all'estero e in particolare sul “Progetto giovani”. Tra quelli in corso il “decoro e l'ordine delle bandiere e dei vessilli della Costituzione Italiana”.

“L'Ancri – si legge ancora nella nota - è un'associazione istituzionale e costituzionale e promuove i valori e i principi sanciti nella carta costituzionale e si fa promotore degli stessi in particolare tra le nuove generazioni affinché accresca in loro il senso dell'onestà, della legalità, del Rispetto, della democrazia e della libertà. La presidente, il consiglio ed i soci si impegnano a divulgare i valori tra i giovani che sono quelli che hanno dato origine all'onorificenza dell'Omri da parte del presidente della Repubblica”.

L'occasione anche per presentare la nuova bandiera Ancri portata da Samira ricordi e dal tenente colonnello Antonio Ricordo e posizionata nel trittico delle bandiere d'Europa e D'Italia. La bandiera Ancri è stata disegnata dallo storico Michele D'Andrea, socio Anci e che disegnò anche lo stendardo del presidente della Repubblica su richiesta dell'allora presidente Carlo Azeglio Ciampi.

La presidente nella sua relazione ha ripercorso i cinque anni di attività e la programmazione di eventi futuri. Al termine è seguito il brindisi in onore del direttivo eletto e per il santo Natale offerto dal Conad di Pescara Colli. Con l'occasione sono state consegnate ai soci targhe e pergamene.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Annamaria Di Rita confermata presidente dell'Associazione nazionale insigniti dell'ordine del merito della Repubblica italiana

IlPescara è in caricamento