rotate-mobile
Attualità

Parruti sui ricoveri da Covid-19: "Si prevede un peggioramento della situazione"

Il direttore dell'unità operativa complessa di Malattie infettive dell'ospedale "Santo Spirito" di Pescara chiarisce anche che 12 dei 14 ricoverati in terapia intensiva non sono vaccinati

«Si prevede un peggioramento della situazione riguardo ai ricoveri per il Covid».
A dirlo all'Adnkronos è Giustino Parruti, direttore dell'Uoc (unità operativa complessa) di Malattie infettive dell'ospedale "Santo Spirito" di Pescara.

«Abbiamo dovuto espandere la zona di ricovero, portandola a 137 posti e questo lo considero davvero preoccupante», dichiara Parruti, «nei prossimi giorni, con 5 mila contagi quotidiani in Abruzzo, si prevede un peggioramento della situazione, per quanto riguarda l'occupazione dei posti letto sia in terapia intensiva che in area medica. In Intensiva al momento ci sono 14 malati, di cui 12 non vaccinati». 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parruti sui ricoveri da Covid-19: "Si prevede un peggioramento della situazione"

IlPescara è in caricamento