rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Attualità

Duecento persone al chiuso e mille all'aperto: ecco i limiti per cinema, teatri, spettacoli ed eventi in Abruzzo

I protocolli firmati dal presidente Marsilio prevedono regole specifiche per ogni genere di evento o spettacolo dal vivo per contenere la diffusione del Coronavirus

Fra i 33 protocolli emanati dalla Regione Abruzzo per le diverse categorie commerciali ed attività economiche, che entrano in vigore da oggi 7 giugno e che dovranno essere rispetati dai gestori ed organizzatori di eventi, ci sono anche quelli molto attesi per la riapertura di cinema, teatri, sagre, concerti, fiere, eventi e spettacoli in genere sia all'aperto che al chiuso.

Oltre alle indicazioni di carattere generale, che prevedono un'attenzione particolare e costante per l'igiene favorendo dove possibile l'utilizzo di spazi aperti, rispettando il distanziamento sociale e l'uso di mascherine nei luoghi chiusi ed affollati, per ogni settore sono state predisposte misure specifiche.

Per cinema, teatri, circhi, concerti, teatri tenda, arene e spettacoli in genere anche viaggianti è previsto un massimo di 200 persone in spazi chiusi a prescindere dalla capienza, che ovviamente dovrà essere idonea per permettere il rispetto del distanziamento sociale di un metro. Per gli spettacoli ed eventi all'aperto invece il limite massimo è di 1000 persone. Obbligo di misurazione della temperatura e incentivo all'uso di sistemi elettronici ed applicazioni mobili per l'acquisto dei biglietti per evitare code ed assembramenti alle casse. Il distanziamento dovrà essere garantito sia fra il pubblico e gli eventuali musicisti o comunque professionisti che si esibiscono, e fra gli stessi operatori sul palco.

Per sagre e fiere, invece, ove presenti posti a sedere la distanza minima è di un metro, mentre sarà obbligatorio in ogni caso l'uso delle mascherine sia per gli utenti che per tutti i lavoratori impegnati. Nelle fiere in spazi chiusi, massima attenzione al riciclo d'aria con i condizionatori che dovranno essere igienizzati vietando la funzione di ricircolo d'aria.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Duecento persone al chiuso e mille all'aperto: ecco i limiti per cinema, teatri, spettacoli ed eventi in Abruzzo

IlPescara è in caricamento