rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Attualità

Nel 2021 multe per 107 mila euro ai "furbetti" dei rifiuti e nei primi mesi del 2022 sono già 653 le sanzioni elevate

L'amministrazione fa il punto su quella che definisce una vera e propria guerra di civiltà: l'anno scorso le multe elevate dagli ausiliari di Ambiente spa e polizia municipale sono state 1.084, nei primi tre mesi del 2022 l'importo ha già raggiunto i 50 mila euro

Tempi duri per i “furbetti” dei rifiuti. Nel Comune di Pescara nel 2021 sono state elevate 1.084 sanzioni per un totale di 106 mila 950 euro e nei primi mesi del 2022 (gennaio-marzo) sono già 653 le multe fatte per un totale di 50.100 euro. E' questo il frutto del lavoro della polizia municipale e dei quattro ausiliari di Ambiente spa condotto sia sul campo che grazie agli impianti di videosorveglianza, con cui l'amministrazione comunale ha iniziato una vera e propria guerra contro “l'inciviltà”, come sottolineano più volte il sindaco Carlo Masci e l'assessore comunale alle politiche ambientali Isabella Del Trecco. Da chi porta “a spasso” frigoriferi da lasciare in strada, a chi arriva in auto per gettare i propri dove non dovrebbe, fino ai camioncini delle ditte che invece che conferire i rifiuti, anche speciali, a chi di dovere, li abbandona accanto ai cassonetti presenti in città: nei video delle telecamere di sorveglianza c'è davvero di tutto. A illustrare i numeri dell'attività svolta proprio grazie a quelle riprese e agli ausiliari di Ambiente spa che ogni giorno compiono i loro appostamenti, è il comandante della polizia municipale Danilo Palestini che spiega come l'attività, al di là delle sanzioni, vuole essere un modo per sensibilizzare i cittadini al decoro e al rispetto di regole che, di fatto, fanno bene a tutta la comunità e tutta la città.

furbetti rifiuti2

Per quanto riguarda il 2021 il maggior numero delle violazioni si sono verificate nella zona di Porta Nuova dove, spiegano Del Trecco e Palestini, a gettare i loro rifiuti sono anche molti cittadini dei Comuni limitrofi come San Giovanni Teatino, Spoltore e Francavilla al Mare. Persone per evitare di fare la differenziata porta a porta preferiscono raggiungere le zone di Pescara dove ci sono ancora i cassonetti stradali. Nella zona di Porta Nuova le violazioni rilevate sono state 333. Segue il centro città dove le violazioni sono state 306, poi i Colli dove ne sono state scoperte 275. Chiudono la classifica i quartieri di San Donato e Rancitelli con 79 violazioni, la zona nord della città con 76 e la zona sud-San Silvestro con 15. Nello specifico nel 2021 sono state elevate 35 sanzioni per l'abbandono dei rifiuti in strada, 962 per l'errato conferimento e 87 per aver gettato la spazzatura fuori orario con rispettivamente multe per 3.500 euro, 99.100 euro e 4.350 euro. Le sanzioni sono state elevate a 678 persone fisiche e a 406 ditte o società pari, rispettivamente al 60 e il 40 per cento del totale. Guardando a quest'ultima distinzione colpisce in particolare la distribuzione di chi ha commesso l'infrazione a seconda delle zone di riferimento. A Pescara centro, infatti, il maggior numero è stato commesso da ditte (182), cui si aggiungono le 124 persone fisiche sanzionate. Situazione opposta ai Colli dove sono state 245 le persone fisiche sanzionate e 20 le ditte. Nella zona nord il numero è praticamente uguale: 45 persone multate e 40 ditte. A Porta Nuova sono state invece 190 le persone sanzioante e 135 le ditte; nei quartieri di San Donato e Rancitelli 62 persone e 17 ditte e, infine, nella zona sud 12 persone fisiche sanzionate e tre ditte. L'86 per cento delle violazioni totale ha quindi riguardato il mancato rispetto delle modalità di conferimento: la violazione maggiormente riscontrata. I circa 107 mila euro di sanzioni totali del 2021 si traducono in una multa media di 100 euro.

Passando ai dati più attuali, il periodo gennaio-marzo 2022 sono state 55 le sanzioni per l'errato conferimento dei rifiuti elevate dagli ausiliari di Ambiente spa, 106 quelle elevate dagli stessi e 221 quelle della polizia municipale per quanto concerne il fuori orario e 266 le sanzioni per abbandono dei rifiuti seguite alla scoperta dei furbetti da parte degli ausiliari e 5 quelle fatte dalla municipale.

Gallery

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nel 2021 multe per 107 mila euro ai "furbetti" dei rifiuti e nei primi mesi del 2022 sono già 653 le sanzioni elevate

IlPescara è in caricamento