Martedì, 23 Luglio 2024
Attualità Rancitelli

Rancitelli: sindaco e vicesindaco incontrano le associazioni dopo gli episodi di violenza

Incontro questa mattina fra il sindaco Alessandrini, il vicesindaco Blasioli, l'assessore Allegrino e le associazioni di volontariato e cittadine del quartiere 3 di Pescara

Un incontro fra l'amministrazione comunale e i rappresentanti del nuovo Comitato Cittadino del Quartiere 3, oltre ai rappresentanti delle altre associazioni cittadine e di volontariato che già operano nel quartiere, per discutere strategie ed iniziative per promuovere la legalità dopo i recenti episodi di violenza avvenuti nei giorni scorsi, fra cui la maxi rissa in cui un cittadino nigeriano è stato ridotto in fin di vita.

RISSA A RANCITELLI, GRAVE UN 33ENNE

Obiettivo primario quello di ideare strategie comuni fra istituzioni ed associazioni per riqualificare il quartiere sotto tutti i punti di vista, da quello sociale a quello culturare e territoriale.

Il sindaco Alessandrini:

"Dobbiamo riprendere dall’esistente, da un’esperienza grande e importante che nel quartiere c’è e che abbiamo potuto conoscere anche come Amministrazione, sposando tutte le iniziative volte alla riqualificazione del quartiere, da sempre. Lo facciamo nel sociale, con un piano che è uno modo operativo per intervenire sul disagio e l’indigenza in cui tanti residenti vivono ogni giorno. Lo facciamo riattivando opere che erano ferme da anni, come gli alloggi di via Trigno che grazie alla costanza del vicesindaco Blasioli riprenderanno quota e saranno completati per rispondere a una delle maggiori emergenze sentite dalla città, quella della casa.

Lo facciamo anche progettando una riqualificazione che oggi è stata fermata in modo scellerato, quella del bando delle periferie, ma per cui ci siamo mobilitati con l’Anci e gli altri Comuni italiani, perché le risorse sospese per due anni siano riattivate subito, affinché i progetti elaborati con tante delle associazioni che abbiamo incontrato, sono pronti e vanno concretizzati.  C’è sicuramente un problema di sicurezza, come c’è un problema culturale e sociale insieme, è dunque indispensabile metterci insieme, stabilire una lista di priorità possibili e lavorare su quelle, cercando lo strumento più adatto per produrre risultati."

Gli incontri avverrano mensilmente nella ludoteca, mentre il vicesindaco Blasioli ha ricordato gli interventi di successo già attuati, come quello di riqualificazione del parco dell'Infanzia:

Oggi però siamo venuti ad ascoltare le associazioni che operano sul territorio, che parlano con i ragazzi o gli anziani di questo quartiere. A queste speciali antenne abbiamo detto che ci siamo e con loro faremo incontri come questo, lunghi e costruttivi, sui singoli temi che sono emersi oggi. Con loro e con chi ha le competenze per affrontarli. La sensazione è che fatto salvo ciò che le forze dell’ordine devono fare per tutelare l’ordine pubblico, il percorso sia fattibile. Ho davanti a me l’esperienza del Parco dell’infanzia. Un parco ereditato bruciato. Ci dicevano di non metterlo a posto perché lo avremmo ritrovato nelle stesse condizioni, invece grazie al progetto Ninive della Caritas il parco oggi è pieno di bambini.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rancitelli: sindaco e vicesindaco incontrano le associazioni dopo gli episodi di violenza
IlPescara è in caricamento