menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Provincia e Ambiente, a processo i 13 dipendenti accusati di assenteismo

A chiederlo, nell'ambito dell'inchiesta sul presunto assenteismo sul posto di lavoro, è stato il Gup (giudice per l'udienza preliminare) del tribunale di Pescara, come riferisce Ansa Abruzzo

Rinvio a giudizio per i 13 dipendenti di Provincia e Ambiente, la società in house della provincia, che si occupa di verifica e controllo degli impianti termici. 
A chiederlo, nell'ambito dell'inchiesta sul presunto assenteismo sul posto di lavoro, è stato il Gup (giudice per l'udienza preliminare) del tribunale di Pescara, come riferisce Ansa Abruzzo.

Le accuse, a vario titolo, sono di assenteismo, truffa, falso e peculato d'uso. Ad alcuni viene contestato anche l'indebito utilizzo dell'auto di servizio.

Gli imputati adesso saranno chiamati a comparire davanti al tribunale collegiale, il prossimo 3 febbraio quando è in programma la prima udienza del processo. L'inchiesta, coordinata dal sostituto procuratore Andrea Papalia, risale al mese di maggio di 3 anni fa e ha fatto emergere alcune presunte condotte illecite tenute dai dipendenti di Provincia e Ambiente i quali, secondo la Procura, avrebbero «ripetutamente attestato il falso omettendo di registrare, mediante l'apposito lettore marcatempo o badge, i propri allontanamenti dalla sede di lavoro, non effettuati per lo svolgimento di attività di servizio o comunque utilizzati per finalità ricreative e/o relazioni meramente personali, in periodi di tempo intermedi fra la registrazione dell'orario di ingresso e quello di uscita». 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento