Stipulato il protocollo ‘Area Casauriense’ per rilanciare i borghi medievali abruzzesi

È stato sottoscritto dal presidente del Parco della Majella Lucio Zazzara e dai sindaci Guido Di Bartolomeo (Bolognano), Giovanni Mancini (Torre de’ Passeri), Biagio Pietro Petrilli (Castiglione a Casauria) e Riziero Zaccagnini (Tocco da Casauria)

L’Abbazia di San Clemente a Casauria

Stipulato il protocollo d’intesa ‘Area Casauriense’ per rilanciare i borghi medievali abruzzesi. È stato sottoscritto dal presidente del Parco della Majella Lucio Zazzara e dai sindaci Guido Di Bartolomeo (Bolognano), Giovanni Mancini (Torre de’ Passeri), Biagio Pietro Petrilli (Castiglione a Casauria) e Riziero Zaccagnini (Tocco da Casauria).

Il presidente del consiglio regionale, Lorenzo Sospiri, ha spiegato che l'accordo prevede l’organizzazione di eventi, iniziative, percorsi tematici e attività di recupero: “Il percorso di rilancio parte dall’Abbazia di San Clemente a Casauria, che la Regione Abruzzo intende riaprire e restituire alla libera fruizione del pubblico al più presto, anche attraverso la legge sul Medioevo che ho personalmente presentato, approvata dal consiglio regionale. Perché il turismo del nostro Abruzzo non deve concentrarsi unicamente sulla costa, ma deve avere il coraggio e la capacità di trasformare in risorsa i nostri giacimenti culturali delle aree interne”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uomo ritrovato morto nella sua stanza dal padre anziano, tragedia in viale Bovio

  • Addio a Guido Filippone, Cepagatti piange il suo "Barone"

  • Cerbiatto corre sul lungomare sud di Pescara, il video fa il giro del web

  • Ha i sintomi del Covid dopo la positività del coinquilino ma il tampone arriva dopo 20 giorni, il racconto di un pescarese

  • La cabina di regia mette l'Abruzzo in zona rossa, c'è l'annuncio di Speranza

  • Cerca casa in affitto a Pescara e dintorni ma le viene chiesto se sia italiana, caso di discriminazione accaduto a una ragazza

Torna su
IlPescara è in caricamento