menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Protesta dei medici futuri specializzandi in piazza Salotto contro il ministero che ha bloccato il concorso

La manifestazione è contro il ministero per il blocco della graduatoria e dell'iter del concorso per la specializzazione 2020

Protesta dei medici futuri specializzandi che scenderanno in piazza Salotto (piazza della Rinascita) a Pescara lunedì mattina (7 dicembre) alle ore 10.
La manifestazione, che si svolgeva in varie città italiane (comprese Roma e Milano), è contro il ministero per il blocco della graduatoria e dell'iter del concorso per la specializzazione 2020.

La manifestazione, del tutto pacifica, ha i permessi in regola ovviamente per lo svolgimento della stessa in zona rossa.

«Quello che cerchiamo è rispetto, soprattutto in questo momento storico, con la grande carenza di medici», dicono gli organizzatori della manifestazione, «siamo medici che hanno fatto il concorso nazionale per la specializzazione il 22 settembre e ovviamente delle date che erano state date dal bando o dal "cronoprogramma" non ne è stata rispettata una. Molti di noi non hanno potuto accettare lavori per questo cronoprogramma mai rispettato, chi dovrà cambiare città dovrà cercare una casa, in soli 15 giorni (forse se non meno) in pieno periodo natalizio col Covid-19».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Attenzione al razzo cinese: l'ironia corre sul web [FOTO]

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento