menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Proteste contro gli alberi da abbattere: al via il processo per gli ambientalisti

Venerdì 7 giugno è iniziato il processo per alcuni attivisti ambientalisti che nel 2016 furono denunciati per le proteste messe in atto per il taglio di alcuni alberi

È iniziato venerdì 7 giugno il processo a carico di 6 cittadini e referenti delle associazioni ambientaliste pescaresi che, il 29 agosto 2016, protestarono con un sit in per il taglio di alcuni pini e pioppi tra via Rigopiano e via Passolanciano a Pescara. A denunciare per "interruzione di pubblico servizio" gli ambientalisti fu il comune di Pescara, con l'amministrazione Alessandrini.

La protesta era indirizzata contro la decisione di tagliare 139 alberi in città, come ricorda Loredana Di Paola del Forum H20, un piano massiccio senza precedenti aggiungendo che alla fine molti di quegli alberi grazie alle proteste furono salvati

Dichiara Caterina Artese dott.ssa forestale, di Italia Nostra:

Rispondere a questa richiesta con le denunce significa contraddire le aperture di facciata annunciate. Quanto ai danni di tipo economico che ci vengono imputati, andrebbe conteggiato il valore del patrimonio arboreo salvato con la nostra azione, che è stato riconosciuto dall'Amministrazione Comunale, la quale, in base ad essa, ha modificato l'intervento.

Ancora oggi la consapevolezza della strettissima relazione tra alberi, salute e benessere, dimostrata da numerose evidenze scientifiche, ci porta a chiedere al Governo della città di non continuare a gestire il patrimonio arboreo pubblico con azioni emergenziali e improvvisate, ma attuare analisi, piani e regolamenti con un approccio sostenibile e partecipato

Massimo Merlizzi, di Pescara Punto Zero, parla di un vero atto intimidatorio da parte dell'amministrazione comunale che per fortuna fu seguito da un'apertura di un tavolo di confronto pubblico sul verde che portò al salvataggio di decine di esemplari, ed auspica da parte della nuova giunta la massima attenzione sul tema, con un deciso cambio di registro e la nascita della Consulta del verde.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La torta della tradizione: come preparare la pizza doce

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    La torta della tradizione: come preparare la pizza doce

  • Cura della persona

    Soap brows: come ottenere le sopracciglia “insaponate”

  • Salute

    Cos’è la stanchezza primaverile e come combatterla

Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento