Sit-in di protesta a Pescara dei sindacati e dei lavoratori della sanità privata: "Ccnl scaduto da 14 anni"

Protesta dei dipendenti della sanità privata abruzzese e molisana assieme ai sindacati FpCgil Cislfp e Uilfpl per il mancato rinnovo del contratto nazionale

Sit-in di protesta questa mattina a Pescara, davanti all'assessorato regionale alla sanità, per il mancato rinnovo del contratto di lavoro del personale sanitario privato. Presenti anche i rappresentanti dei sindacati FpCgil Cislfp e Uilfpl che chiedono ad Aiop ed Aris di convocare il tavolo per la firma del rinnovo contrattuale.

In particolare, i lavoratori da 14 anni attendono il rinnovo del Ccnl e dopo 3 anni di trattative aspettano ancora la convocazione definitiva.

È inaccettabile dopo 14 anni di mancata sottoscrizione del contratto, dopo 3 anni di trattativa, dopo le garanzie date dal presidente della conferenza stato regioni Bonaccini e dal ministro Speranza che si disattende la sottoscrizione definitiva.
Adesso basta, è una vergogna!!

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esplosione e forte boato al confine fra Pescara e Montesilvano: sul posto i vigili del fuoco

  • "Il caffè è compagnia, così non si può lavorare": bar di Montesilvano preferisce chiudere

  • Covid, dal 29 novembre cambiano i colori delle Regioni: l'Abruzzo resterà zona rossa almeno fino al 3 dicembre

  • Addio a Guido Filippone, Cepagatti piange il suo "Barone"

  • Uomo ritrovato morto nella sua stanza dal padre anziano, tragedia in viale Bovio

  • Diego Armando Maradona e l'Abruzzo, ecco la foto con lo chef Quintino Marcella

Torna su
IlPescara è in caricamento