rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Attualità

Nuova protesta degli infermieri a Pescara: "Non esistono professionisti di Serie A e di Serie B" [FOTO-VIDEO]

A organizzare un flash mob nell'area dello stadio del Mare nei pressi della Nave di Cascella è stato il Movimento nazionale infermieri

Nuova manifestazione di protesta degli infermieri a Pescara questa mattina, lunedì 15 giugno.
A organizzare un flash mob nell'area dello stadio del Mare nei pressi della Nave di Cascella è stato il Movimento nazionale infermieri.

Gli infermieri sono scesi in piazza per chiedere maggiore riconoscimento dei diritti della professione infermieristica: «Responsabilità, competenza ma poca riconoscenza», si legge in uno dei cartelli esposti.

Vogliono che venga definita una volta per tutte la loro professione senza che ci siano infermieri di Serie A e infermieri di Serie B ovvero quelli del settore pubblico e privato: «L'infermiere è l'infermiere», dicono, «perché è presente in ogni situazione, di notte e di giorno, dagli ospedali agli istituti, alle Rsa, alle scuole, nella prevenzione, sulle navi. Basti pensare che prima di arrivare a parlare con un medico si è già parlato con almeno 4 infermieri, stiamo chiedendo solo quello che ci spetta e farci riconoscere le nostre specificità e le nostre professionalità perché noi ci formiamo sempre e siamo al passo con la tecnologia, con i mezzi e con l'avanzamento della ricerca e delle scoperte mediche. Ognuno di noi ha il suo bagaglio». 

Protesta infermieri Pescara 15 giugno

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuova protesta degli infermieri a Pescara: "Non esistono professionisti di Serie A e di Serie B" [FOTO-VIDEO]

IlPescara è in caricamento