rotate-mobile
Sabato, 29 Gennaio 2022
Attualità

“Tutti al Parco”, il progetto per educare i più piccoli al contatto con la natura

L'iniziativa, con la partecipazione e il sostegno della polizia municipale, coinvolge il polo dell’infanzia “Il Nido d’Oro” della Coop sociale L’Impronta

Si chiama “Tutti al Parco” il progetto del Comune di Pescara per educare i più piccoli al contatto con la natura. L'iniziativa, con la partecipazione e il sostegno della polizia municipale, coinvolge il polo dell’infanzia “Il Nido d’Oro” della Coop sociale L’Impronta. In prima fila anche il consigliere comunale Cristian Orta e il vicesindaco e assessore alla pubblica istruzione Gianni Santilli.

Quest'ultimo spiega: «Da un lato c’è l’aspetto didattico-educativo, per cui i bambini partiranno dall’esperienza e dall’esplorazione, per recepire e ampliare gli stimoli provenienti dall’osservazione della natura. Dall’altro va considerata la valenza sociale per l’interconnessione del polo d’infanzia con lo spazio urbano, proprio in un contesto periferico della città che misura anche un importante tasso di dispersione scolastica».

Da gennaio i bambini che frequentano il nido e la scuola dell’infanzia paritaria saranno protagonisti dell’iniziativa di educazione all’aperto che si svolgerà per due volte al mese, fino alla fine dell’anno scolastico, nel parco della Serenità, in via Caduti per servizio. 

«Intendo ringraziare – conclude il vicesindaco Santilli – il gestore della scuola e legale rappresentante Annarita Pergolari, la coordinatrice didattica Valentina Libertini, tutte le insegnanti e soprattutto le famiglie che hanno sostenuto convintamente la proposta. Lo spazio del parco della Serenità ospiterà altresì le letture animate del progetto collaterale “Albi illustrati, educatori preziosi”, per insegnare ai nostri ragazzi la bellezza e l’importanza di sfogliare un libro».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Tutti al Parco”, il progetto per educare i più piccoli al contatto con la natura

IlPescara è in caricamento