Attualità

Verso la conclusione la procedura di emersione dei rapporti di lavoro per la regolarizzazione dei cittadini stranieri

A farlo sapere è la prefettura di Pescara che conferma come sia stato definito il 95 per cento delle istanze di emersione presentate

La prefettura di Pescara, con le ultime convocazioni, porta a conclusione la procedura di emersione dei rapporti di lavoro per la regolarizzazione dei cittadini stranieri presenti sul territorio nazionale.
È stato infatti definito il 95% delle istanze di emersione presentate.

Su un totale di 500 istanze presentate, ne sono state definite 474 (di cui 286 contratti sottoscritti e 187 provvedimenti di rigetto).

Nei prossimi giorni, gli ultimi 27 lavoratori saranno convocati in prefettura per la definitiva sottoscrizione del contratto o, in caso di conclusione negativa dell’esame istruttorio, per l’adozione del provvedimento di rigetto. Il prefetto Giancarlo Di Vincenzo ringrazia tutti i componenti dello sportello unico per l’immigrazione, composto dal personale della prefettura, dell’ispettorato territoriale del lavoro e della questura di Pescara, rinforzato temporalmente con la presenza di due lavoratori interinali, per la solerzia e la professionalità con cui hanno curato l’iter istruttorio della procedura di emersione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verso la conclusione la procedura di emersione dei rapporti di lavoro per la regolarizzazione dei cittadini stranieri

IlPescara è in caricamento