rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Attualità Spoltore

A Spoltore la prima edizione del premio dedicato alla memoria della piccola Ginevra Cappelli

Prematuramente scomparsa la scorsa estate, ha saputo lasciare tanto di sé e così la sua passione per la tutela dell'ambiente è al centro della prima edizione del premio che la ricorda e con cui si vuole guardare a un futuro in cui il mondo sia un posto migliore: i lavori di gruppo degli alunni diventeranno un opuscolo. Appuntamento il 14 giugno nella sala consiliare

Prima edizione a Spoltore per il concorso artistico letterario “Ginevra Cappelli”: un premio dedicato all'alunna della “Tiziana Fagnani” scomparsa la scorsa estate, ma capace di restare nel cuore di tutti e di far sì che quelle che erano le sue passioni ora siano obiettivi condivisi per rendere il mondo un posto migliore.

Non a caso il tema scelto è stato “Nessuno è troppo piccolo per salvare il mondo” e protagonisti sono i bambini delle scuole dell'infanzia e della primaria per l'anno scolastico 2023-2024. L'appuntamento è nella sala consiliare del Comune il 14 giugno alle 12.30.

Un appuntamento che diventerà certamente fisso è che è nato per “ricordare Ginevra, la sua curiosità intellettuale e umana, la sua gioiosa avventura di allieva, per mantenerne viva la memoria, ma soprattutto per realizzare un progetto per il futuro, con l'obiettivo di stimolare nei giovani il desiderio di apprendere”, si legge nell nota diffusa dall'amministrazione comunale.

Ricevi le notizie de IlPescara su Whatsapp

Una vera passione quella che aveva verso la tutela dell'ambiente tant da aver realizzato disegni, poesie testi di canzoni per parlarne e dire “no” all'inquinamento. Davvero dunque, nessuno è troppo piccolo per salvarlo il mondo e Ginevra ha saputo dimostrarlo.

“È importante creare già nei bambini il senso di responsabilità individuale e collettiva verso un bene comune, la salute del pianeta, che deve essere custodito e salvaguardato”, sottolinea l'assessore all'istruzione Francesca Sborgia che assieme alla dirigente Nicoletta Paolini, alle docenti e ad Alice Cantera (mamma di Ginevra) fa parte della commissione giudicatrice.

Il premio è suddiviso in sei categorie tra individuali o di classe: gli elaborati sono grafici-pittorici con o senza didascalie di accompagnamento: i lavori di gruppo serviranno a realizzare invece dei piccoli opuscoli, sempre sul tema dell'ambiente e della tutela del pianeta.

Locandina Prima edizione del premio Ginevra Cappelli-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Spoltore la prima edizione del premio dedicato alla memoria della piccola Ginevra Cappelli

IlPescara è in caricamento