Attualità

Caso "Le Naiadi", presidio dei lavoratori davanti alla Regione Abruzzo

Ad annunciare l'iniziativa che si svolgerà in piazza Unione sono i sindacati

Sollecitare l'immediata riapertura del complesso sportivo "Le Naiadi" di Pescara, anche in relazione ai risvolti insostenibili che tali ritardi stanno causando nei confronti delle maestranze e di tutta l'utenza interessata.
Questo lo scopo del presidio dei lavoratori davanti alla sede della Regione Abruzzo in piazza Unione che annunciano i sindacati.

L'iniziativa è in programma da domani, martedì 8, a venerdì 11 giugno.

«A sostegno della mobilitazione indetta a livello territoriale dalle organizzazioni sindacali di categoria», riferisce Ansa Abruzzo, «in tutti i giorni indicati, verrà organizzato un presidio dei lavoratori interessati che si svolgerà in piazza Unione, dalle 10 alle 13 davanti al palazzo della Regione Abruzzo a Pescara. In riferimento all'emergenza sanitaria in atto ed alle recenti misure di contenimento e contrasto alla diffusione del Covid, lo svolgimento della manifestazione avverrà in forma statica e nel rispetto di tutte le misure di contenimento previste, e per questo saranno presenti circa 20 persone al giorno».

I sindacati hanno anche chiesto un incontro con il presidente della giunta regionale, Marco Marsilio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caso "Le Naiadi", presidio dei lavoratori davanti alla Regione Abruzzo

IlPescara è in caricamento