menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'appello del prefetto di Pescara ai cittadini: "Con la zona gialla serve ancora più responsabilità nei comportamenti"

Il prefetto Di Vincenzo interviene alla vigilia del ritorno in zona gialla dell'Abruzzo a partire da domani primo febbraio

Con il ritorno in zona gialla dell'Abruzzo, serve ancora più responsabilità nei comportamenti da parte dei cittadini della provincia di Pescara. Lo ha detto il prefetto Di Vincenzo che ha lanciato un appello a tutti alla vigilia del ritorno della nostra regione nella fascia con meno restrizioni per l'emergenza Coronavirus.

Il prefetto ricorda che resterà fondamentale il rispetto delle norme anticontagio, a partire dal corretto uso della mascherina evitando assembramenti soprattutto nelle strade e piazze. Inoltre, fa sapere che i controlli da parte delle forze dell'ordine proseguiranno senza sosta per verificare il rispetto delle attuali normative vigenti.

Ricordiamo che l'Abruzzo rientrerà in fascia gialla assieme a molte alte regioni italiane: in arancione resteranno solo Puglia, Sardegna, Umbria, Sicilia e provincia autonoma di Bolzano. Nessuna regione è in zona rossa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento