rotate-mobile
Attualità

Il prefetto di Pescara Basilicata va in pensione: la lettera di saluto alla città

Il prefetto di Pescara, in carica nella nostra cità dal novembre 2017, termina il suo mandato per raggiunto limite d'età

Con una lettera di ringraziamento e di saluto, il prefetto di Pescara Basilicata ha annunciato di aver raggiunto oggi, 1 giugno, il limite d'età nell'amministrazione del ministero dell'Interno.

In carica a Pescara dal novembre 2017 prendendo il posto dell'ex prefetto Provolo, ha iniziato la sua carriera nel 1982 come ricorda nella lettera. Nel 2010 la nomina a prefetto e poi l'arrivo nella nostra città:

"Ho cercato sempre di porre al centro del mio agire quotidiano il rispetto assoluto e incondizionato della legalità, l'etica dei comportamenti, il dialogo tra le posizioni e soprattutto in questi recenti momenti la sicurezza dei cittadini. Sono grata a quanti hanno contribuito al mio impegno, con disponibilità e leale collaborazione istituzionale"

Il prefetto Basilicata ha poi ringraziato le autorità religiose, regionali, provinciali e comunali, le forze dell'ordine, i rappresentanti sindacali e degli organismi imprenditoriali e di categoria, della società civile e della stampa incontrati in tanti anni di lavoro e che hanno fornito energie per svolgere al meglio la propria carica.

Il prefetto ha infine rivolto un saluto sottolineando come il momento attuale, con l'emergenza sanitaria, abbia impedito un ringraziamento di persona.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il prefetto di Pescara Basilicata va in pensione: la lettera di saluto alla città

IlPescara è in caricamento