Attualità

Il porto turistico per il trentesimo anno consecutivo conquista la bandiera blu

Il presidente del Cda Salce esprime soddisfazione per l'ennesima bandiera blu conquistata dall'approdo pescarese. "Una sfida continua che si vince solo grazie agli investimenti"

Per il trentesimo anno consecutivo il porto turistico "Marina di Pescara" conquista la bandiera blu della Fee. Un segno della costante attenzione dei vertici della struttura per la qualità e i servizi offerti, e lo stesso presidente del cd Salce evidenzia come questa sia una vera notizia, ovvero l'essere riusciti a sventolare per 30 anni il vessillo che si ottiene solo con investimento e un costante e continuo miglioramento:

“La bandiera è una costante sfida per il miglioramento e la crescita della consapevolezza sui temi della sostenibilità e della diffusione di buone pratiche in tutta la comunità di riferimento. Ed è per questo che nelle stesse ore in cui viene issata il vessillo per l’anno in corso già si lavora per la Bandiera Blu 2022”.

Gli obiettivi della gestione dell'ultimo quinquennio sono sempre stati quelli di coniugare la sostenibilità economico/finanziaria del porto con il rispetto dell'ambiente marino fortemente minacciato contesto geo-morfologico e urbanistico circostante.

"Uno degli investimenti di maggior rilievo riguarda l’installazione di un impianto di dissalazione e potabilizzazione il quale, una volta entrato definitivamente a regime, consentirà al Marina di rendersi completamente autonomo rispetto alla rete idrica pubblica, notoriamente obsoleta e generatrice di sprechi e perdite, fornendo ai propri utenti acqua potabile e acqua di lavaggio per le imbarcazioni anche a minor costo"

Importante anche l'investimento sugli impianti di illuminazione a led negli spazi esterni, con un risparmio energetico del 70% rispetto alle lampade tradizionali, la raccolta differenziata dei rifiuti prodotti dalle varie utenze del porto grazie all'accordo con Ambiente spa, la presenza dei Seabin per raccogliere piccoli oggetti in plastica galleggianti che minacciano l'ecosistema marino.

Infine, all’interno del porto è attiva una ciclostazione per biciclette elettriche e una colonnina di ricarica rapida per auto elettriche e ibride, attivata in collaborazione con una delle più prestigiose case automobilistiche mondiali.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il porto turistico per il trentesimo anno consecutivo conquista la bandiera blu

IlPescara è in caricamento