La richiesta del sindacato di polizia Fsp dopo l'aggressione all'agente: "Dotare i poliziotti di Taser"

La segreteria provinciale evidenzia come l'arrestato sia stato sottoposto esclusivamente all'obbligo di firma e chiede maggiori tutele per gli agenti

Maggiori tutele e garanzie per gli agenti di polizia in servizio, vittime sempre più spesso di aggressioni violente. A chiederle la segreteria provinciale del sindacato di polizia Fsp che commenta il grave episodio avvenuto qualche sera fa quando un agente è stato aggredito e ferito a Pescara da un marocchino appena scarcerato e destinatario di decreto d'espulsione, durante un semplice controllo.

Il sindacato evidenzia che il marocchino è stato rilasciato e sottoposto ad obbligo di firma, mentre il collega dovrà patire per parecchio tempo le lesioni riportate:

In questo momento storico, in cui più che mai gli appartenenti alle forze dell’ordine appaiono esposti alla violenza, riteniamo che si debba parlare di incrementare forme e modi di salvaguardia dell’integrità fisica e professionale – ad esempio dotando il personale del Taser o stabilendo protocolli operativi certi - e non certamente di depotenziare i pochi strumenti normativi di tutela che ci riguardano

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ricordiamo che l'episodio di violenza è stato duramente condannato dal sindaco Masci che ha espresso tutta la solidarietà del Comune e della città all'agente ferito.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Che paura la Pantafica! Storia della spaventosa leggenda abruzzese

  • Morto l'ex arbitro di calcio Stefano Pitocco, aveva 44 anni: Loreto Aprutino e Aia-Pescara in lutto

  • Uomo trovato morto nella sua camera dalla madre, tragedia nel Pescarese

  • Chiarita la causa del decesso dell'uomo trovato in una pozza di sangue nella sua camera dalla madre

  • Morto l'uomo di Città Sant'Angelo colto da un infarto mentre correva con la moglie

  • È morto Antonello Luzi, volto noto delle tv private pescaresi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPescara è in caricamento