menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Processione del Venerdì Santo, scatta la polemica: "Confusionaria e disorganizzata"

Un nostro lettore ci ha inviato una sua testimonianza negativa sul corteo che si è tenuto ieri pomeriggio tra il centro, muovendo da piazza Sacro Cuore, e Porta Nuova, dove si è concluso facendo tappa alla Cattedrale di San Cetteo

Un nostro lettore, catechista impegnato nella pastorale giovanile, ci ha inviato una sua testimonianza negativa sulla processione del Venerdì Santo che si è tenuta ieri pomeriggio tra il centro, muovendo da piazza Sacro Cuore, e Porta Nuova, dove si è conclusa facendo tappa alla Cattedrale di San Cetteo.

"Il corteo - dice il lettore - è partito in anticipo, una corsa come sempre, caos infinito, gente ovunque a camminare come le pareva, altoparlanti che non si sentivano, confusione e basta. Questa è stata, ieri, la processione di Pescara. Inutile, brutta".

E, nella fase finale della manifestazione, le cose non sono andate meglio:

"Quando siamo arrivati davanti alla Cattedrale di San Cetteo, don Francesco ha parlato a una folla distratta dai mezzi al seguito del corteo che hanno avuto fretta di andare via, coprendo con il rumore dei motori la sua flebile voce. Il prete, oltretutto, è stato amplificato da un solo altoparlante con volume inadeguato. Mi chiedo come mai si improvvisi l'organizzazione logistica di questi eventi così importanti per la nostra città".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento