rotate-mobile
Giovedì, 13 Giugno 2024
Attualità

Influenza, superata la soglia di "intensità alta": l'Abruzzo tra le sette regioni peggiori, i bambini sono i più colpiti

In una sola settimana un milione di italiani è stato colpito dal virus: lo rileva l'istituto superiore di sanità, i numeri peggiori degli ultimi dieci anni. Dall'inizio del monitoraggio sono 3,5 milioni le persone che si sono ammalate

Quasi un milione di italiani a letto con l'influenza e l'Abruzzo è tra le sette regioni in cui si è superata la soglia di massima intensità. Con lei nell'alta classifica ci sono Piemonte, Lombardia, Veneto, Emilia-Romagna, Umbria e Marche. Il numero rilevato dall'ultimo rapporto della sorveglianza InfluNet dell'Istituto superiore di sanità (Iss) è relativo alla settimana 28 novembre 4 dicembre, ma da quando il monitoraggio è iniziato sono ben 3,5 milioni gli italiani colpiti dall'influenza.

Quella della settimana considerata ha visto una cresicta esponenziale del numero di casi di sindromi simil-influenza con l'incidenza arrivata a pari a 16 casi per mille assistiti rispetto ai 13,1 della settimana precedente. Secondo l'Iss è stata superata la soglia ritenuta di “intensità alta” con i bambini risultati i più colpiti.

Se il virus sta colpendo trasversalmente, infatti, proprio i bambini e in particolare quelli con meno di 5 anni, sono quelli che si sono ammalati di più: l’incidenza è pari a 50,2 casi per mille assistiti, rispetto ai 41,2 nella settimana precedente. L'Iss fa notare che la circolazione dei virus influenzali si è intensificata, anche se a far crescere il numero delle sindromi simil-influenzali, in queste prime settimane di sorveglianza, hanno concorso anche altri virus respiratori.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Influenza, superata la soglia di "intensità alta": l'Abruzzo tra le sette regioni peggiori, i bambini sono i più colpiti

IlPescara è in caricamento