rotate-mobile
Attualità Picciano

Picciano accoglie altri 9 cittadini ucraini grazie all'accordo con la prefettura

L'intesa è stata firmata questa mattina 13 maggio dal prefetto Giancarlo Di Vincenzo e dal sindaco di Picciano Vincenzo Catani

Sottoscritto in prefettura a Pescara un accordo fra il prefetto Giancarlo Di Vincenzo e il sindaco di Picciano Vincenzo Catani, che estende la rete Cas per far fronte agli arrivi dei cittadini provenienti dall’Ucraina. In particolare, verranno accolti nel comune del Pescarese ulteriori 9 cittadini ucraini in fuga dalla guerra, ospitati in collaborazione con il comune di Picciano secondo la disciplina della rete dei Centri di accoglienza straordinaria.

Il prefetto ringrazia il sindaco di Picciano per la sensibilità istituzionale e l’attenzione dimostrata nel far fronte all’emergenza che coinvolge tutto il nostro Paese. Ricordiamo che la rete di Cas per l'accoglienza dei profughi è attiva su gran parte del territorio provinciale coordinata dalla prefettura in collaborazione con le amministrazioni locali e le associazioni di volontariato.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picciano accoglie altri 9 cittadini ucraini grazie all'accordo con la prefettura

IlPescara è in caricamento