rotate-mobile
Mercoledì, 6 Luglio 2022
Attualità San Donato / Via Lago Sant'Angelo

Pescara, al via l'accoglienza dei senzatetto nell'ex scuola di via Lago Sant'Angelo

A partire da domani, 29 dicembre, i senzatetto che desiderano un ricovero caldo per l'inverno potranno essere accolti nell'ex scuola attrezata dall'amministrazione comunale

A partire da domani, 29 dicembre, i senzatetto della città potranno trovare un riparo caldo e sicuro nell'ex scuola di via Lago Sant'Angelo. L'amministrazione comunale infatti ha attrezzato la struttura per accogliere i clochard che vorranno ripararsi dal freddo e dalle intemperie.

Oltre all'ospitalità negli alberghi convenzionati, dunque, le persone senza fissa dimora potranno contare su un altro ricovero, dove sono state allestite 70 brandine con coperte, lenzuola e cuscini. Al mattino potranno consumare la colazione e lasciare la struttura entro le 9. L'orario di ingresso invece è fissato fra le 19 e le 21.

TROVATA UNA STRUTTURA PER I SENZATETTO

Il sindaco Alessandrini ha sottolineato:

“Supporto, solidarietà e accoglienza, questo è alla base del progetto e questo ci ha spinto ad aprire un centro comunale, con la fondamentale collaborazione con le associazioni che operano sul territorio. Sappiamo, per esperienza fatta, che non è facile convincere i senza dimora a dormire sotto un tetto, ma proprio grazie al successo della sperimentazione dello scorso anno al Britti, sappiamo che è un traguardo possibile e questo ci ha convinto a ripetere l’iniziativa che torna ad essere operativa ed è un concreto e umano aiuto a chi vive in strada”

L'assessore Allegrino ha ringraziato le associazioni che operano in collaborazione con il comune per assistere i senzatetto:

"Oltre a ‘On the Road’, possiamo contare sulla disponibilità di altre associazioni di volontariato, che hanno già operato per garantire l’accoglienza facendo rete con l’amministrazione comunale. Sono la Comunità Papa Giovanni XXIII, Psicologia Emergenza Abruzzo, il Banco Alimentare e la Croce Rossa di Spoltore. Insieme a loro, ci saranno semplici cittadini, che si sono messi già al lavoro, e abbiamo interpellato le comunità parrocchiali, vicine alla struttura, per sollecitare una collaborazione"

Oltre alle attività delle associazioni, saranno operative delle unità mobili che gireranno lungo le strade della città dalle 19 alle 24 per monitorare il territorio in caso di criticità.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescara, al via l'accoglienza dei senzatetto nell'ex scuola di via Lago Sant'Angelo

IlPescara è in caricamento