Pescara, sversamento di liquami lungo la riviera sud: scatta il divieto di balneazione

A causa di un malfunzionamento di un impianto fognario al confine con Francavilla, il sindaco Masci ha disposto il divieto di balneazione in un tratto del lungomare sud

Scatta il divieto di balneazione in un tratto del lungomare sud, al confine con Francavilla. A causa di un malfunzionamento dell'impianto di sollevamento fognario San Paolo di Francavilla al Mare c'è stato uno sversamento di reflui, e per questo il sindaco Masci ha disposto il divieto temporaneo di balneazione nel punto di rilievo 100 metri dalla Foce del Fosso Pretaro.

Dalle 22 di questa sera l'Aca sarà al lavoro per risolvere il problema dell'impianto e di conseguenza ripristinare le condizioni per la rimozione del divieto di balneazione.

Potrebbe interessarti

  • Pescara, topo appare all'improvviso in via Milano [FOTO]

  • È vero che il bicarbonato aiuta a dimagrire?

  • Assegni familiari 2019: tutto quello che devi sapere

  • Come eliminare la sabbia in casa? Trucchi e consigli da provare

I più letti della settimana

  • Tragedia ad Ortona: morti annegati due fratelli di Montesilvano - FOTO -

  • San Valentino: muore per un malore durante il pranzo di Ferragosto

  • Paura a Pescara, bambino di 5 anni si perde in spiaggia

  • Si sente male mentre è in macchina e chiede aiuto, uomo morto in strada

  • Picchia il figlio di pochi anni davanti ai bagnanti, il racconto di un testimone

  • Esplode una bombola di gpl, paura a Città Sant’Angelo [FOTO]

Torna su
IlPescara è in caricamento