Pescara, sversamento di liquami lungo la riviera sud: scatta il divieto di balneazione

A causa di un malfunzionamento di un impianto fognario al confine con Francavilla, il sindaco Masci ha disposto il divieto di balneazione in un tratto del lungomare sud

Scatta il divieto di balneazione in un tratto del lungomare sud, al confine con Francavilla. A causa di un malfunzionamento dell'impianto di sollevamento fognario San Paolo di Francavilla al Mare c'è stato uno sversamento di reflui, e per questo il sindaco Masci ha disposto il divieto temporaneo di balneazione nel punto di rilievo 100 metri dalla Foce del Fosso Pretaro.

Dalle 22 di questa sera l'Aca sarà al lavoro per risolvere il problema dell'impianto e di conseguenza ripristinare le condizioni per la rimozione del divieto di balneazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Allerta meteo per Pescara e l'Abruzzo, l'avviso della Protezione Civile

  • Il programma televisivo 'Food Advisor' fa tappa a Pescara [VIDEO]

  • Uomo trovato senza vita in casa, il cane lo veglia e aggredisce suo fratello

  • Treni sospesi tra Pescara e Ancona per un animale investito

  • Meteo, le previsioni per Pescara e l'Abruzzo

  • Morto il commercialista Vittorio Cicconi, categoria in lutto

Torna su
IlPescara è in caricamento