menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pescara, Polizia Municipale: ufficio chiuso per mancanza di personale, è polemica

A sollevare il caso Armando Foschi di Pescara Mi Piace, che sottolinea come nella giornata di ieri quando decine di cittadini non hanno potuto pagare le contravvenzioni per il disservizio

Niente personale ed ufficio cassa e verbali della Polizia Municipale chiuso. È quanto accaduto ieri a Pescara in via del Circuito, dove decine di utenti non hanno potuto pagare le contravvenzioni approfittando anche dell'orario extra degli sportelli. A sollevare il caso Armando Foschi di Pescara Mi Piace che attacca l'amministrazione comunale.

Solo qualche agente più coraggioso ha fornito spiegazioni ai presenti, dichiarando che mancava personale per quello sportello:

"Una volta arrivati dinanzi allo Sportello, hanno trovato la porta dell’Ufficio chiusa, impossibile avere notizie. Molti hanno dunque ben pensato di tornare nel pomeriggio, approfittando dell’orario di apertura post-pranzo del martedì, ma, ugualmente, uffici chiusi e solo dopo varie insistenze, alcuni agenti hanno svelato l’arcano: la carenza di personale ha costretto il Comando a chiudere per
l’intera giornata l’Ufficio, in sostanza non c’erano vigili da adibire alla verifica delle multe e all’incasso dei pagamenti.

Oggi più che mai la Polizia municipale di Pescara sta diventando un ‘corpo estraneo’ rispetto alla macchina amministrativa del sindaco Alessandrini, una sorta di ramo secco abbandonato al proprio destino in via del Circuito, in cui se piove si mettono i secchi nei corridoi, se intere stanze sono inagibili, si mettono le transenne per evitare l’ingresso, e dove se manca del personale amministrativo, non viene sostituito come accade in qualunque altro ufficio, ma molto più semplicemente si chiudono
gli sportelli"

Foschi parla di un episodio grave e chiederà spiegazioni all'assessore Teodoro, al sindaco ed al comandante della Polizia Municipale Maggitti chiedendo che le sanzioni per cui il tempo massimo scadeva ieri possano avere una proroga di almeno due giorni per la sanzione in misura ridotta.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La torta della tradizione: come preparare la pizza doce

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    La torta della tradizione: come preparare la pizza doce

  • Cura della persona

    Soap brows: come ottenere le sopracciglia “insaponate”

  • Salute

    Cos’è la stanchezza primaverile e come combatterla

Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento