Strade e piazze affollate nel pomeriggio in centro a Pescara: dalle 18 è scattata l'ordinanza "anti Halloween"

Con i bar e locali aperti fino alle 18 e il clima mite, tante persone hanno invaso le strade del centro nonostante l'aumento dei contagi

foto ansa

Sabato pomeriggio all'insegna delle strade e piazze piene a Pescara, con il divieto di festeggiare Halloween imposto dal presidente Marsilio a partire dalle 18 di oggi 31 ottobre e fino alle 5 del mattino di domani 1 novembre. Nonostante l'aumento costante di casi e l'emergenza sanitaria, molte persone si sono trovate in strada complice anche il clima mite, come riporta l'Ansa.

I locali e bar, lo ricordiamo, dalle 18 hanno dovuto chiudere con i ristoranti che potranno effettuare solo il servizio d'asporto e a domicilio fino a mezzanotte, ma a quanto pare i cittadini si stanno adattando alle nuove abitudini portando i bambini in strada mascherati nel primo pomeriggio. Segnalati anche assembramenti soprattutto di giovani e giovanissimi che in alcuni casi non rispettano le norme riguardanti l'uso della mascherina ed il distanziamento sociale. Buone presenze anche nella zona della movida di piazza Muzii.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esplosione e forte boato al confine fra Pescara e Montesilvano: sul posto i vigili del fuoco

  • "Il caffè è compagnia, così non si può lavorare": bar di Montesilvano preferisce chiudere

  • Covid, dal 29 novembre cambiano i colori delle Regioni: l'Abruzzo resterà zona rossa almeno fino al 3 dicembre

  • Addio a Guido Filippone, Cepagatti piange il suo "Barone"

  • Uomo ritrovato morto nella sua stanza dal padre anziano, tragedia in viale Bovio

  • Diego Armando Maradona e l'Abruzzo, ecco la foto con lo chef Quintino Marcella

Torna su
IlPescara è in caricamento