rotate-mobile
Mercoledì, 6 Luglio 2022
Attualità

Pescara, anche gli studenti della scuola Antonelli a "lezione di disabilità"

Il 27 e 28 novembre si sono tenute le due giornate empatiche di sensibilizzazione degli studenti della scuola media Antonelli al tema della disabilità, organizzate dall'associazione Carrozzine Determinate

Due giornate di informazione e sensibilizzazione al tema della disabilità, al problema sociale del pregiudizio e delle barriere architettoniche. Anche gli studenti della scuola media Luigi Antonelli di Pescara hanno partecipato alle due giornate empatiche che l'associazione Carrozzine Determinate sta svolgiendo in diversi istituti scolastici della città. Il 27 e 28 novembre i ragazzi hanno seguito lezioni riguardanti la Convenzione Onu sui diritti per i disabili ma soprattutto sono saliti in carrozzina per capire da vicino i problemi che ogni giorno le persone disabili devono vivere in giro per le strade e negli edifici cittadini.

Claudio Ferrante, presidente di Carrozzine Determinate, ha spiegato:

Mettersi davvero nei panni di chi la disabilità’ la vive sulla propria pelle, come alcuni loro compagni di classe , affrontare le discese dei marciapiedi con scivoli inesistenti, i marciapiedi stretti, i pali della luce posizionati in maniera irregolare, i cassonetti della spazzatura a sbarrare la via; provare a dribblare tra escrementi di cani e motorini e auto parcheggiati male. I ragazzi dell’Antonelli hanno dimostrato una grandissima partecipazione dichiarando espressamente di essere cambiati, di aver cambiato il loro punto di vista sulla disabilità, di aver compreso quanto è faticoso essere persone disabili tutti i giorni e di quanto sia l’ambiente ad ostacolare la piena autonomia della persona con disabilità ed a creare la stessa

I ragazzi hanno dichiarato di essere rimasti molto colpiti dall'esperienza, e che saranno le prime sentinelle per il rispetto degli spazi per i disabili, denunciando fra l'altro in via Virgilio la presenza di cassonetti sul marciapiede che impediscono il passaggio di persone con carrozzine così come al Parco Cocco, dove non esistono scivoli.

giornate empatiche antonelli 2-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescara, anche gli studenti della scuola Antonelli a "lezione di disabilità"

IlPescara è in caricamento