menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Covid-19, in Abruzzo l'occupazione dei posti letto di terapia intensiva supera il 40%

Aumenta ancora il numero dei pazienti ricoverati nelle strutture ospedaliere regionali

Prosegue la crescita dei pazienti ricoverati in Abruzzo a causa del Covid-19 (Coronavirus).
A ieri, domenica 21 febbraio, sono 662 le persone che sono in cura nei nosocomi rispetto alle 642 del giorno precedente, come riferisce Ansa Abruzzo.

Le terapie intensive raggiungono un totale di 76 pazienti e si avvicinano al record di 77 registrato lo scorso novembre.

Il tasso di occupazione dei posti letto nei reparti di rianimazione supera la soglia del 40 per cento raggiungendo il 40,2%, a fronte di una soglia di allarme del 30%. Nelle ultime ore in terapia intensiva c'è un paziente in più rispetto al giorno precedente, al netto di decessi, dimissioni e nuovi accessi. Sono 586 i pazienti ricoverati non in terapia intensiva, ovvero 19 in più rispetto a ieri. In questo caso il tasso di occupazione dei posti letto è del 39% circa e si avvicina al livello di allerta del 40%. Gli altri 12.262 attualmente positivi (+421) sono invece in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento