rotate-mobile
Attualità

Covid, l'occupazione dei posti letto in area medica torna al 38% in Abruzzo: le terapie intensive calano al 17%

L'Agenas, l'agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali, aggiorna le percentuali di occupazione dei reparti ospedalieri

Ha due facce la percentuale di occupazione dei posti letto ospedalieri per il Covid in Abruzzo.
Se da una parte cresce quella dei reparti ordinari, attestandosi al 38%, dall'altra scende quella relativa alle terapie intensive, che si ferma al 17%.

A dirlo è l'ultima rilevazione fatta dall'Agenas, l'agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali, come riferisce l'agenzia Dire.

Nei reparti ordinari la percentuale dei posti letto occupati da pazienti con Covid-19 scende al 28% a livello nazionale (-1%) e, in 24 ore, diminuisce in Emilia Romagna (25%), Friuli Venezia Giulia (36%), Lazio (32%), Liguria (37%), Marche (31%), Molise (24%), provincia autonoma di Bolzano (27%), Piemonte (28%), Puglia (25%), Sicilia (36%), Toscana (25%) e Umbria (-3% scende a 30%). La percentuale aumenta in Abruzzo (38%), nella provincia autonoma di Trento (31%) e in Sardegna (con +3% arriva a 26%) e rimane, invece, stabile in Basilicata (26%), Calabria (35%), Campania (30%), Lombardia (24%), Valle d'Aosta (30%) e Veneto (23%). 

Diminuisce invece al 14% (-1%) la percentuale di terapie intensive occupate da pazienti con Covid-19 a livello nazionale. Il calo si registra nella nostra regione (al 17%), Lazio (20%), Liguria (14%), provincia autonoma di Bolzano (10%), Puglia (13%), Sardegna (14%), Sicilia (14%), Toscana (17%) e Veneto (13%). È quanto emerge dai dati dell'8 febbraio resi noti dall'Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali (Agenas). Si registra, invece, un aumento in Basilicata (+3%, arriva l'8%), Calabria (13%), Molise (+5% arriva al 13%), provincia autonoma di Trento (21%) e Umbria (+3% arriva al 13%), mentre in Campania (10%), Emilia Romagna (16%), Friuli Venezia Giulia (23%), Lombardia (11%), Marche(20%), Piemonte (15%) e Valle d'Aosta (9%) la percentuale ha un valore stabile.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, l'occupazione dei posti letto in area medica torna al 38% in Abruzzo: le terapie intensive calano al 17%

IlPescara è in caricamento