Mercoledì, 16 Giugno 2021
Attualità

Il sindaco Perazzetti sulla morte del bimbo di 2 anni a Città Sant'Angelo: "Impossibile trovare le parole"

Il primo cittadino angolano interviene a seguito della tragedia avvenuta lunedì 17 maggio in una villetta dove un bimbo di 2 anni è morto annegato

Dolore e incredulità per il sindaco di Città Sant'Angelo Matteo Perazzetti nell'apprendere della tragedia avvenuta lunedì 17 maggio in una villetta della cittadina angolana, dove un bimbo di 2 anni è morto dopo essere annegato nella piscina.

Perazzetti, con un post su Facebook,  ha sottolineato come da sindaco, da padre e da uomo sia impossibile trovare le parole in casi come questi:

"Ricevere notizie come queste ti lasciano inerme davanti al dolore, dilaniato, con il respiro corto e la mente che inizia a fare mille domande “e se fosse capitato a te?”
Il dolore lancinante che oggi i familiari stanno provando è incommensurabile, noi come comunità intera dobbiamo far sentire forte il nostro abbraccio e la nostra vicinanza a quelle persone che oggi versano lacrime di disperazione, perché una comunità forte oggi fa questo. Ciao piccolo angelo".

MORTO BIMBO DI 2 ANNI A CITTÀ SANT'ANGELO

A quanto pare, da una prima ricostruzione fatta dai carabinieri, i genitori dopo qualche minuto che non lo vedevano lo hanno cercato scoprendo che era caduto in acqua.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il sindaco Perazzetti sulla morte del bimbo di 2 anni a Città Sant'Angelo: "Impossibile trovare le parole"

IlPescara è in caricamento