Martedì, 16 Luglio 2024
Attualità Ospedale / Via Rigopiano

Parco dello Sport: slittano i lavori per la bonifica bellica

Saranno necessarie nuove operazioni di verifica e bonifica dell'area degli ex Monopoli prima di avviare i lavori per il parco dello Sport. E' stata segnalata nel terreno la presenza di materiale ferroso sospetto

Slitta l'avvio dei lavori per il Parco dello Sport in via Rigopiano, nella zona degli ex Monopoli. Lo ha fatto sapere il vicesindaco Blasioli, a seguito del primo intervento di sondaggio per verificare la presenza di ordigni bellici. A causa di materiale ferroso sospetto segnalato ad una profondità di circa 1 metro, saranno necessari nuovi controlli approfonditi ed un eventuale intervento di bonifica.

PESCARA: NASCE IL PARCO DELLO SPORT

Blasioli ha aggiunto:

Per il cosiddetto rischio bellico la Sogem Sas di Isernia , individuata tra le ditte iscritte in un apposito registro del Ministero per effettuare questo tipo di indagine, impiegherà dieci giorni di tempo, trascorsi i quali, se non ci saranno problemi per la presenza di ordigni, si procederà all'inizio del primo lotto del Parco dello Sport, parco cofinanziato dal Coni nell'ambito del progetto sport e periferie.

La Sogem ha effettuato una indagine superficiale magnetometrica con apparati rilevatori tipo "Ebinger" per un metro di profondità su tutta l'area di circa 7.500 mq, per 1,50 metri in corrispondenza degli alberi da piantumare, per 2 metri di profondità in corrispondenza dell'area in cui è localizzato il chiosco/spogliatoio e per 7 metri di profondità nell'area in cui è localizzato il pozzo.

Se le bonifiche avranno esito negativo, nel mese di ottobre partiranno i lavori altrimenti si dovrà attendere il completamento dell'operazione e la relativa certificazione di sicurezza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parco dello Sport: slittano i lavori per la bonifica bellica
IlPescara è in caricamento