In tour nel parco della Majella grazie ai pullman della Sangritana

Siglato l'accordo fra l'Ente Parco Nazionale della Majella e Sangritana per portare turisti ed appassionati di montagna a scoprire le bellezze naturali del'area protetta

Un accordo che porterà i pullman della Sangritana direttamente nel cuore del parco nazionale della Majella, per portare turisti ed appassionati di montagna a scoprire le bellezze naturali dell'area protetta. Questa mattina a Pescara, all'Aurum, c'è stata la firma dell'accordo fra il presidente dell'ente parco Zazzara e il presidente di Sangritana Di Nardo. L'obiettivo è aprire le porte del parco con mobilità ecosostenbile realizzando due itinerari con guide professionali, un servizio dedicato ai turisti ed agli abruzzesi che intendono vivere la montagna.

Già dalla giornata di ieri 13 settembre è possibile prenotare online il biglietto attraverso i portali del Parco (www.parcomajella.it) e di Sangritana S.p.A. (www.sangritana.it) mentre, a partire dal prossimo venerdi 18 settembre, si potrà utilizzare il nuovo servizio. Il professor Zazzara ha aggiunto:

In un primo periodo l'offerta riguarderà una sola linea che percorrerà il tracciato centrale del Parco (Pescara-San Valentino-Caramanico-Sant'Eufemia), ma presto saranno attivate due altre linee che si muoveranno sui versanti orientale (Guardiagrele-Fara San Martino-Lama dei Peligni-Palena-Pizzoferrato) e occidentale (Scafa-Sulmona-Pacentro-Campo di Giove-Pescocostanzo). Sarà attrezzata anche una rete secondaria che, a partire da alcuni nodi strategici, porterà in una miriade di altre località (Eremi, Valle Giumentina, Passolanciano-Majelletta, Bosco di Sant'Antonio, ecc.).

L'offerta sarà mirata anche per la stagione invernale destinata anche ai soggetti più deboli.

"Per  la primavera-estate 2021 stiamo preparando un piano ancora più ambizioso che utilizzerà anche la ferrovia per circumnavigare l'intero perimetro del Parco"

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Pescara usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19, l'Abruzzo non uscirà dalla zona rossa il 4 dicembre: manca solo l'ufficialità

  • Cosa mangiare per rafforzare le difese immunitarie: 6 alimenti per fare il pieno di energia

  • Covid, dal 29 novembre cambiano i colori delle Regioni: l'Abruzzo resterà zona rossa almeno fino al 3 dicembre

  • L'Abruzzo resterebbe zona rossa fino al 10 dicembre in base al decreto, ma Marsilio punta ad anticipare

  • Tragedia nel Pescarese, pensionato rimasto vedovo si toglie la vita

  • L'Abruzzo rimane zona rossa, tutte le regioni restano nell'attuale fascia di appartenenza

Torna su
IlPescara è in caricamento