rotate-mobile
Venerdì, 21 Giugno 2024
Attualità Riviera Nord / Piazza I Maggio

Parcheggi piazza Primo Maggio, la petizione: "Abbonamenti a 120 euro al mese per i commercianti"

Marina Fedeli, un'esercente del centro, ha promosso una petizione sui parcheggi a pagamento di piazza Primo Maggio, chiedendo al Comune di prevedere abbonamenti a 120 euro al mese anche per i commercianti

Marina Fedeli, un'esercente del centro di Pescara, ha promosso una petizione sui parcheggi a pagamento di piazza Primo Maggio, a due passi dalla Nave di Cascella, chiedendo al Comune di prevedere abbonamenti a 120 euro al mese anche per i commercianti, con la possibilità di lasciare la propria auto in quell'area di sosta dal lunedì al venerdì. Per i negozianti del centro, infatti, l’abbonamento mensile da 54 euro consente di parcheggiare soltanto sulle strisce blu, e non nel parcheggio di Piazza Primo Maggio. 

"L'appello che rivolgiamo all'amministrazione è di darci questa opportunità, anziché farci pagare 450 euro al mese, come saremmo costretti a fare se scegliessimo adesso di parcheggiare in piazza Primo Maggio", spiega la Fedeli. "Se io decidessi di lasciare l'automobile, come potevo fare prima, nello stesso parcheggio, mi ritroverei ora a pagare 450 euro al mese contro i 54 euro mensili che sono validi per tutte le strisce blu, ma che a noi servono a poco: in orario di apertura dei negozi, infatti, quei posti sono sempre tutti occupati dai residenti, che a loro volta, giustamente, si guardano bene dallo spendere 120 euro per parcheggiare in piazza Primo Maggio. Per noi, invece, sarebbe diverso: se si portasse l'abbonamento a 120 euro in piazza Primo Maggio anche per i negozianti, come già avviene per gli alberghi, si darebbe una grossa mano alla nostra categoria. Tra l'altro, durante la settimana quel parcheggio non si riempie neanche. Tutto ciò non ha senso". 

La raccolta firme, dunque, ha l'obiettivo di spingere il Comune "a venirci incontro per la questione dei parcheggi. Se uno vuole realmente bene a Pescara, deve assolutamente darci ascolto. Il Comune non ha posto nessuna soluzione alternativa per chi queste strade le fa pullulare di gente. Noi commercianti siamo l'anima e l'attrazione di questa zona e, dopo due anni di vessazioni economiche dovute alla pandemia, rincari di cui tutti paghiamo le conseguenze, noi, che paghiamo affitti, diamo luce alle strade, insomma, facciamo girare l'economia, dobbiamo assistere inermi anche a questo ennesimo scempio irrispettoso per chi lavora duramente. Parcheggiare a Pescara, ormai, sta diventando un lusso", conclude amaramente Marina Fedeli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parcheggi piazza Primo Maggio, la petizione: "Abbonamenti a 120 euro al mese per i commercianti"

IlPescara è in caricamento