menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

All'ospedale operazione di neuroradiologia interventistica salva la vita ad una 13enne con emorragia cerebrale

La giovane era arrivata il 6 marzo scorso in pronto soccorso con una forte cefalea dovuta alla rottura di una malformazione cerebrale

Il 6 marzo scorso all'ospedale di Pescara è stata salvata la vita ad una 13enne arrivata con una forte e improvvisa cefalea. I sanitari hanno subito sospettato che quel sintomo anomalo potesse essere il segnale di un grave problema, e a seguito dell'esame radiologico dei vasi del cervello con angiotac si è scoperto che la giovane era affetta da una malformazione arterovenosa, che si era anche rotta provocando un'emorragiza cerebrale.

A quel punto il direttore di radiologia Di Egidio con il collega Vezzero ha proceduto con urgenza a studiare approfonditamente la mappa vascolare con l'angiografia, ovvero inserendo un catetere dall'inguine fino al cervello con mezzo di contrasto per valutare la vascolarizzazione.

Dopo le necessarie valutazioni preliminari è seguito l’intervento neurochirurgico di evacuazione dell’emorragia e la chiusura dei vasi della malformazione a cura dell’equipe dei neurochirurghi Treviso e Tomatis coordinati da Mangiola. L'intervento è riuscito e la giovane è ricoverata in terapia intensiva con significativi miglioramenti quotidiani.

Quanto descritto conferma l’Ospedale di Pescara quale importante centro per il trattamento delle malformazioni arterovenose del cervello tramite il Servizio di Neuroradiologia interventistica anche nei pazienti con meno di 18 anni. Tali procedure sono possibili grazie ad un lavoro di equipe dove medici con diverse specialità riescono a condividere le proprie professionalità per dare al paziente tutte le necessarie cure. Il tutto accade anche durante l’emergenza Covid- 19, che rende più difficile il lavoro in ospedale. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento