Nuova sede per la medicina di gruppo "Angulum" a Città Sant'Angelo

Lo studio associato dei medici Adele Filice, Cecilia Bellini, Claudia Patacchini, Maurizio Valloreo, Emidio Perazzetti e Giuseppe Daloisio avrà a disposizione, per i prossimi tre anni, i locali del secondo piano del distretto sanitario angolano

Nuova sede per la medicina di gruppo “Angulum” di Città Sant'Angelo.
Lo studio associato dei medici Adele Filice, Cecilia Bellini, Claudia Patacchini, Maurizio Valloreo, Emidio Perazzetti e Giuseppe Daloisio avrà a disposizione, per i prossimi tre anni, i locali del secondo piano del distretto sanitario angolano.

Il contratto di concessione tra la Asl di Pescara e la medicina di gruppo è stato stipulato con delibera del direttore generale.

Viene concessa una porzione di un immobile di proprietà della Asl già destinato a sede di attività sanitaria pubblica. 

«Un traguardo prestigioso e fondamentale che risolve una problematica seria per i pazienti del centro storico angolano», si legge in una nota del Comune, «la vecchia struttura, situata lungo corso Vittorio Emanuele II, nel Vico Santa Chiara, non rispettava i protocolli di sicurezza emanati dal Dpcm ed è stato costretto a chiudere e trasferirsi nel poliambulatorio di Marina di Città Sant’Angelo. Una scelta che ha scatenato le polemiche dei residenti del centro urbano angolano. La pandemia di covid19, ha cambiato la vita di tutto il mondo e i nuovi standard di sicurezza, disciplinano ogni tipo di attività. Grazie al costante lavoro dell’assessore alla Sanità di Città Sant’Angelo, Maurizio Valloreo la medicina di gruppo, avrà dei locali nuovi in pieno centro storico. Un polo sanitario importantissimo, considerando il fatto che, in tutto l’Abruzzo, ne sono presenti solamente 3. Un vantaggio enorme per i residenti del borgo che avranno tutto a completa disposizione. In pochissimo tempo potranno prendere l’impegnativa dal proprio medico, scendere un piano, vidimare la ricetta al Cup e effettuare la visita richiesta nella stessa struttura.

Soddisfatto l’Assessore Valloreo: «È stato un lavoro difficile ed è una gioia immensa, aver portato a casa questo risultato. Nei mesi scorsi, parlando con Lanciotti (responsabile del distretto sanitario angolano ndr) mi aveva detto che era quasi impossibile poter avere quei locali. Anche le precedenti amministrazioni ci avevano provato ma senza mai riuscirci».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19, l'Abruzzo non uscirà dalla zona rossa il 4 dicembre: manca solo l'ufficialità

  • Cosa mangiare per rafforzare le difese immunitarie: 6 alimenti per fare il pieno di energia

  • Esplosione e forte boato al confine fra Pescara e Montesilvano: sul posto i vigili del fuoco

  • Covid, dal 29 novembre cambiano i colori delle Regioni: l'Abruzzo resterà zona rossa almeno fino al 3 dicembre

  • L'Abruzzo resterebbe zona rossa fino al 10 dicembre in base al decreto, ma Marsilio punta ad anticipare

  • Tragedia nel Pescarese, pensionato rimasto vedovo si toglie la vita

Torna su
IlPescara è in caricamento