rotate-mobile
Venerdì, 21 Giugno 2024
Attualità

Natale solidale a Pescara: 200 pasti per le persone in difficoltà

L'iniziativa solidale è a cura della Comunità Giovanni XXII ed è stava voluta per stare vicino a chi è solo e, in questi giorni di festa, sente ancora di più una simile mancanza

Le festività natalizie possono divenire il periodo dell'anno in cui la solitudine fa sentire maggiormente i suoi effetti. Lo sanno bene i volontari di don Benzi che ogni settimana, in tutta la penisola, organizzano unità di strada per incontrare gli emarginati. Così i volontari della “Capanna di Betlemme” hanno organizzato sia la cena della vigilia che il pranzo di Natale. Oggi pomeriggio i volontari andranno lungo le strade della città a invitare le persone senza fissa dimora in “un luogo dove sentirsi in famiglia”, come recita il biglietto d'invito.

Poi stasera, nella Capanna di Betlemme, in centro a Chieti, ci sarà il cenone. Alla fine non mancherà la tradizionale tombola con premi utili per chi vive sulla strada. L'iniziativa si chiama “Posso stare con te?” perché non si dà solo qualcosa, non solo si aiuta, ma anzitutto si vuole stare insieme. Come in una famiglia. Il giorno di Natale, invece, il pranzo sarà portato ai senzatetto di Pescara e nelle case delle famiglie in difficoltà.

«Oltre al pranzo di Natale nella nostra struttura di accoglienza, abbiamo pensato anche alle tante famiglie in gravissime difficoltà economiche - spiegano i volontari della Papa Giovanni - Molti padri hanno perso il lavoro. Sono situazioni difficili perché un conto è aiutare una persona, un conto un intero nucleo familiare, la cui dignità deve essere preservata. Pensiamo ai tanti bimbi che vanno a scuola e devono mascherare il fatto che fanno fatica a mangiare a casa o ad avere vestiti decenti». 

E concludono: «Molte famiglie cadute in povertà hanno la cucina rotta, altre avrebbero mangiato solo scatolette. A loro porteremo, con assoluto riserbo, i pasti completi, già impiattati da chef professionisti della città: un pranzo di natale con i fiocchi. Grazie alla generosità di tanti donatori abbiamo potuto preparare 200 pasti che consegneremo il giorno di Natale a tante famiglie che non avrebbero potuto preparare un vero pranzo».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Natale solidale a Pescara: 200 pasti per le persone in difficoltà

IlPescara è in caricamento