Attualità

Sono più di 15 mila le multe elevate con l'autovelox di via di Sotto, sanzioni per 800 mila euro

Il sindaco Carlo Masci ha rivelato i dati relativi all'autovelox installato in via di Sotto nella zona dei Colli da poco più di un mese

Sono 15.533 le infrazioni complessivamente rilevate in via di Sotto a Pescara con l'autovelox nel periodo compreso tra il 22 febbraio e il 28 marzo. 
A rivelare i dati è stato il sindaco Carlo Masci chiamato a rispondere sull'argomento a un'interrogazione presentata in consiglio comunale dal Pd. 

Un numero di infrazioni pari a circa il 9,5% dei transiti complessivamente avvenuti (162.681 con una media di 4648 transiti giornalieri), passando, per la precisione, dal 12,5% della settimana compresa tra il 22 e il 28 febbraio, al 6% della settimana compresa tra il 22 ed il 28 marzo.

Conformemente a quanto stabilito dalle vigenti disposizioni in materia, alla velocità registrata dall’impianto di rilevamento viene applicata una tolleranza in favore del trasgressore pari al 5% del valore rilevato, con un minimo di 5 km/h. Pertanto l’accertamento della violazione si realizza solamente al superamento dei 35 km/h. Finora (al 31 marzo) sono stati avviati alla notifica 12.776 verbali di accertamento di violazione, commessi da 6.376 veicoli, con una media di 2 violazioni per veicolo e una previsione di incasso di 799.759,44 euro in caso di pagamento entro 5 giorni. Nella prima settimana sono state accertate 4.132 sanzioni a fronte di 32.933 transiti registrati sull’asse viario di riferimento.

Tale dato in termini percentuali si traduce in una realtà di fatto secondo la quale il 12,56% dei transiti rileva in termini di comportamenti contrari alle prescrizioni del codice della strada in tema di rispetto del limite di velocità ovverosia del prudente comportamento alla guida in una strada che si caratterizza per la forte antropizzazione e concentrazione di servizi alla persona oltre che di servizi essenziali. Di contro nell’ultima settimana del possibile sistema temporale di riferimento ovvero nella settimana che va dal 22 al 28 marzo, sono state accertate 1.892 sanzioni a fronte di 31.244 transiti registrati. Coerentemente con le considerazioni fatte per il primo sistema di riferimento, la prima settimana, il dato denuncia una incidenza percentuale delle sanzioni sui transiti del 6,06%.

Altra considerazione di rilievo che emerge dallo studio del fenomeno in argomento è che che il maggior numero di infrazioni si registra nella fascia oraria pomeridiana (45,54%), seguita da quella antimeridiana (32,99%), da quella serale (20,03%) e infine in via residuale da quella notturna (1,35%). Le infrazioni più gravi (21), con superamento di oltre 40 km/h del limite di velocità, si registrano nelle ore pomeridiane e serali. La velocità massima registrata è stata di 97,41 km/h in salita e di 82,40 km/h in discesa. Inoltre, dall’analisi del dato aggregato per senso di marcia emerge che, contrariamente a quanto comunemente ritenuto, a fronte di un maggior numero di transiti in discesa, con direzione di marcia Montesilvano-Pescara, pari al 54,11% del totale, il maggior numero di infrazioni, pari al 63,75% del totale, è stato rilevato in salita, nel senso di marcia Pescara-Montesilvano.

Inoltre, tramite l’Ufficio di Gabinetto, il sindaco ha sollecitato, per quanto di rispettive competenze, il settore polizia municipale e il settore Mobilità al fine di dare riscontro, nell’alveo delle normative vigenti, all’Ordine del giorno approvato in consiglio comunale, relativo alla possibilità di innalzare l’attuale limite di velocità in via di Sotto, almeno a 40 km/h. Si è in attesa dell’esito degli approfondimenti operati dai rispettivi dirigenti per potere assumere una decisione, tenuto conto che il dispositivo di controllo è stato installato a seguito di una procedura amministrativa definita con la prefettura e la questura.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sono più di 15 mila le multe elevate con l'autovelox di via di Sotto, sanzioni per 800 mila euro

IlPescara è in caricamento