Domenica, 21 Luglio 2024
Attualità Montesilvano

La De Cecco e Federmanager piangono la scomparsa di Domenico Moretti

Ex manager del pastificio, occupava anche ruoli di rilievo all'interno di Federmanager. È morto all'età di 68 anni

Il mondo dei manager abruzzesi piange la scomparsa di Domenico Moretti, storico responsabile delle risorse umane del pastificio De Cecco e figura di riferimento per Federmanager Abruzzo. Aveva 68 anni ed è morto nella sua abitazione di Montesilvano, dove viveva da tempo. Nato a Napoli, dopo la formazione universitaria a Milano era approdato alla De Cecco dove ha ricoperto il ruolo manageriale per oltre 20 anni. Era andato in pensione lo scorso anno, ma era rimasto ancora una figura importante per Federmanager, con il presidente Florio Corneli che lo ricorda con grande affetto e stima, considerando che con Moretti aveva stretto anche un'amicizia personale durata quasi 30 anni:

"Oltre che un collega e collaboratore di grandissimo valore, era un amico carissimo. Sempre impegnato con professionalità, serietà e scrupolo, faceva parte del direttivo di Federmanager e per molto tempo aveva ricoperto il ruolo di responsabile della formazione e del nucleo di valutazione dei dirigenti del Comune di Pescara. Per tutto il settore della direzione e gestione del personale abruzzese era un vero punto di riferimento". Lascia la moglie Anna ed i figli Andrea, Paola e Cecilia. I funerali si svolgeranno sabato 31 dicembre alle 11 nella chiesa di San Giovanni Apostolo in viale Europa a Montesilvano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La De Cecco e Federmanager piangono la scomparsa di Domenico Moretti
IlPescara è in caricamento