rotate-mobile
Attualità

Il 45enne del Pescarese morto per Covid era senza vaccino e non aveva patologie

La Asl fornisce alcuni dettagli riguardo all'uomo di 45 anni della provincia di Pescara che è deceduto ieri, lunedì 10 gennaio, nell'ospedale "Santo Spirito"

Aveva una grave polmonite conseguente al contagio da Covid-19 il 45enne residente in uno dei comuni della provincia di Pescara che è morto nell'ospedale "Santo Spirito" dove era ricoverato in terapia intensiva. 
L’uomo, che non era vaccinato, era risultato positivo circa dieci giorni fa.

A metà della scorsa settimana il ricovero in ospedale e ieri il decesso.

Dalla Asl non forniscono ulteriori dettagli circa il tipo di cure fornite nei giorni prima del ricovero e in che condizioni sia arrivato in ospedale. Alla Asl, scrive l’Ansa, sottolineano che il 45enne era in «buone condizioni di salute e non aveva patologie pregresse», ma la gravissima polmonite non gli ha lasciato scampo,provocando la morte in pochi giorni. Si tratta di una vicenda che «avrebbe sicuramente avuto un epilogo diverso se il paziente fosse stato vaccinato», sostengono dall’azienda sanitaria.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il 45enne del Pescarese morto per Covid era senza vaccino e non aveva patologie

IlPescara è in caricamento