Attualità

Masci piange Antonio Cremonese: "Una persona leale"

Il sindaco di Pescara ricorda il presidente regionale degli ambulanti Cisal: "Sempre con il sorriso sulle labbra, pronto a risolvere qualsiasi problema"

Anche Carlo Masci piange Antonio Cremonese, il presidente regionale degli ambulanti Cisal morto ieri sera a 70 anni dopo aver contratto il Covid. 

Ecco le parole del sindaco di Pescara: "Questo maledetto virus si è portato via un altro amico, un commerciante storico della nostra città, sempre con il sorriso sulle labbra, sempre pronto a risolvere qualsiasi problema, sempre disponibile per trovare soluzioni, sempre in prima linea per rappresentare nel migliore dei modi la sua categoria. Continuo a perdere amici, con lui mi consultai quando l'8 marzo dell'anno scorso, a causa del Covid, dovetti d'urgenza decidere di chiudere il mercato del lunedì, mi disse: "Fai quello che è giusto per il bene di tutti, io convincerò gli altri". Così era Antonio, una persona leale".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Masci piange Antonio Cremonese: "Una persona leale"

IlPescara è in caricamento